La gente ha sempre dichiarato di voler creare un futuro migliore.
Non è vero. Il futuro è un vuoto che non interessa nessuno.
L'unico motivo per cui la gente vuole essere padrona del futuro
è per cambiare il passato.

Milan Kundera

A Roma sfilata multietnica

0

Nei pressi di Roma Termini, nella Sala Congressi di “Best Western Premier Hotel- Royal​ Santina” , si è tenuta la seconda edizione, 2019, del concorso per stilisti emergenti “Multi Ethnic Fashion”, dedicato alla moda internazionale, organizzato dall’ associazione socio – culturale “Il Mondo Blu”.

“Un evento – spiega Mihaela Mitrut, Presidente dell’ associazione e presentatrice del concorso – che ha voluto illustrare le culture di vari Paesi del mondo tracciandone un filo conduttore attraverso l’artigianato sartoriale, italiano e non”, nel quadro di una società che oggi è tendenzialmente multietnica e trasversale.

Stilisti di 9 Paesi diversi, con le loro modelle (Afghanistan: Idrees Jamali​ e Malala Afgana; Cina: Guo Xiangcheng e Yang Xiaoxiao; Ecuador: Alexandra Tercero e Mishell Haro; Italia: Rosanna Stega e Valeria di Maggio; Marocco: Aziza Essalek e Taty Tatiana; Perù: Ruth Duenas e Beatrice Pergolizzi; Polonia: Justyna Ewa Ryba e Solomon Roberta Andreea; Romania: Elena Rodica Rotaru e Giulia Ruggeri; Ucraina: Lesia Smuk Petrukha e Nazarko Tetyana) hanno presentato, per la direzione artistica di Michele Cocomazzi, le loro ultime creazioni. Sulla passerella, con gli interrnezzi musicali dei bravi Olga Balan, Nick Luciani ( l’ex-voce “Cugini di campagna”, ora solista) e Abs Hima, giovane cantante libico di Misurata.

I vestiti presentati​ erano divisi in 3 diverse sezioni: abiti da sera, abiti casual e costumi tradizionali dei vari Paesi, tutti di alto livello e grande forza evocativa, con raffinati tessuti. Una giuria di 6 membri​ – Franco Taranto​, presidente della Camera Nazionale della Moda Svizzera, Claudio Piano, attore teatrale e dì cinema,.Eleonora Vallone, attrice, pittrice, giornalista, Vanessa Mini ,Best Internazional Singer 2019, Luca Belotti​, presidente della Fondazione “Italiani per l’ Italia”, e Roberto Mercuri​, direttore della testata online “Municipi di Roma.it” e creatore del sito “Fashionluxury” – ha deciso i premi. Che sono stati assegnati, per il portamento delle modelle, alla marocchina​ Taty Tatiana, all’ afghana Malala Afgana ,e all ucraina​ Nazarko Tetyana. Per i migliori stilisti, alla marocchina Aziza Essalek, all’ afghano Idrees Jamali e all’ italiana Rosanna Stega.
” Quest’iniziativa- ha sottolineato Franco Taranto, Presidente della Camera Nazionale della Moda Svizzera – lancia un messaggio culturale globale che è senz’altro in via di crescita, nell’ottica soprattutto della fraternità e della collaborazione tra Paesi di tutto il mondo”. E’​ intervenuto Cosmin Gabriel Ungureanu, console di Romania a Roma; tra gli sponsor dell’iniziativa: l’imprenditore Alessandro Faraone (“Amico Hotel Roma”) , CSV Lazio, Roxy Bar di Roxana Roman e​ Observo- onlus.

L'Autore

Lascia un commento