Sogni, promesse volano... Ma poi cosa accadrà?

Gianni Rodari

Blockchain, maratona digitale al Maxxi

0

Vi sono delle innovazioni del web di cui non si parla spesso nei media e che probabilmente saranno dirompenti in un prossimo futuro. Il riferimento è in particolare alla tecnologia blockchain. Essa può essere definita, per semplicità espositiva, come un registro digitale pubblico in cui vengono iscritte le operazioni intercorse nella Rete, i dati non sono centralizzati ma vi è un sistema diffuso in cui gli snodi li controllano e li comunicano.

Ne deriva che le transazioni fra due parti diventano certe e sicure. Tale tecnologia si è sviluppata, tra gli altri fattori, con la recente crisi economica che ha spinto a concentrare gli studi e gli interessi sulla finanza alternativa, cioè quella che non rientra nei canoni “tradizionali” e del sistema bancario. Accanto a quanto detto vi sono altri ambiti di ricerca che, per alcuni aspetti, possono essere definiti “di frontiera”.

Fra di essi si può annoverare l’uso della tecnologia blockchain in ambito museale. E’ proprio quest’ultimo aspetto l’elemento intrigante e l’oggetto della seconda edizione di “Museum Booster”. Si tratta di un hackathon, ovvero una competizione tra sviluppatori, programmatori, designer, esperti di comunicazione e marketing, copywriter, data analyst, art director.

Questa maratona digitale è organizzata dal Maxxi  in partnership con Groupama Assicurazioni, durerà 34 ore ininterrotte in cui i partecipanti saranno invitati a sviluppare idee e servizi innovativi nel campo culturale con l’uso della blockchain. Al team vincitore verranno assegnati 8.000 euro oltre all’uso del Maxxi come sede per verificare e definire il proprio servizio o prodotto.

Alla competizione possono partecipare team o singoli individui che possono costituirsi in gruppo all’inizio dell’evento. E’ necessario compilare la scheda di iscrizione on-line sul sito www.maxxi.art entro le ore 12 del 18 ottobre 2018. I candidati ideali sono giovani grintosi ed ambiziosi che vogliono lanciarsi in una sfida per anticipare le tendenze del domani su temi quali il diritto d’autore, gli archivi d’arte, il collezionismo digitale, le autenticazioni di opere e tanto altro ancora. In altri termini, si tratta di un’interessante opportunità che gli enti organizzatori intendono offrire a talenti che vogliono realizzare un sogno con la propria passione per l’arte applicata alle nuove tecnologie digitali. Maggiori informazioni su:  http://bit.ly/MuseumBooster2018 ;www.maxxi.art | www.groupama.it | #MuseumBooster

 

L'Autore

Lascia un commento