Ecco qual è il problema del futuro:
quando lo guardi cambia perché lo hai guardato.

Lee Tamahori

“Buona immigrazione”, la risposta delle Comunità del mondo arabo in Italia al leghista Iwobi

1
“La “Buona immigrazione” in realtà è nostra proposta sin dal 2002″ . Cosi dichiara il fondatore dell’ Amsi  ( Associazione medici di origine straniera in Italia) e delle Co Mai (le Comunità del mondo arabo in Italia ) Foad Aodi,  che apprezza l’uso del termine “ Buona Immigrazione” fatto dal neoeletto senatore della Lega , Toni Iwobi, ricordando anche che il progetto “ Buona Immigrazione” è ” una nostra proposta sin dal lontano 2002, , aggiornata e adattata ai profondi mutamenti geopolitici di oggi”.
Aodi continua ricordando che il progetto si basa su un’ immigrazione programmata e controllata, su diritti e doveri, sulla solidarietà, combattendo anche la “ fuga dei cervelli”. Bisogna coinvolgere tutti i Paesi europei su una legge europea  per l’immigrazione regolare, combattendo il mercato degli esseri umani e la violenza contro donne e bambini. Aodi ha già espresso i suoi auguri al neosenatore , visto che è giusto l’impegno dei cittadini italiani d’ origine straniera nell’ ambito della politica, senza accettare strumentalizzazioni sulla “nostra pelle” e sui nostri “amici di colore”,  e senza volere una “ buona immigrazione a metà”: perché non vi è solidarietà senza “ rispetto dei diritti umani”.
“Inoltre, il progetto proposto da noi – prosegue il presidente dell’ Amsi –  comprende anche il no alle moschee e imam “fai da te”, la preghiera del venerdì anche in lingua italiana e trasparenza ai finanziamenti che arrivano dall’estero;  si’ al diritto alla salute universale coniugato con una vera cooperazione internazionale , con aiuti sanitari e umanitari in loco, nei Paesi piu’ bisognosi,  e #Uniticontro il terrorismo e l’immigrazione irregolare; separando le politiche della prevenzione e la sicurezza dalle politiche per l’integrazione, da porre su due binari per l’interesse comune. Il nostro impegno prosegue per l’Italia  e gli italiani, senza offese sterili e gratuite e senza la cattiva informazione, che minano la già proficua convivenza” .

L'Autore

1 commento

  1. Pingback: futuroquotidiano: “Buona immigrazione”, la risposta delle Comunità del mondo arabo in Italia al leghista Iwobi | Co-mai

Lascia un commento