La miglior cosa del futuro è che arriva un giorno alla volta.

Abraham Lincoln

Fotonica e nanolettronica a servizio della crescita

0

Fotonica e nanolettronica, due parole difficili e sconosciute a molti si mettono al servizio dei cittadini. Led, microprocessori e laser sono infatti solo alcuni degli oggetti di uso comune basati proprio sulla branca dell’ottica che sfrutta le proprietà della luce e le sue interazioni con la materia, e sulla nanoelettronica.  Una due giorni di incontri, che riunirà il mondo industriale, accademico e politico, che si terrà a Roma, il prossimo 29 e 30 ottobre, presso l’Aula convegni Cnr.

Due giorni di tecnologie al servizio dei cittadini

Il convegno, promosso e co-organizzato dal Dipartimento scienze fisiche e tecnologie della materia del Consiglio nazionale delle ricerche (Dsftm-Cnr), nell’ambito della presidenza italiana del Consiglio dell’Unione Europea, tratterà durante il primo giorno del contributo di queste tecnologie per i servizi ai cittadini e alle città, nell’ambito del modello ‘smart cities/smart communities’, mentre il 30 ottobre si concentrerà sull’illuminazione nell’arredo urbano e sul risparmio energetico.

Commissione europea,fotonica e nanoelettronica le chiavi per il miglioramento della società

Anche la Commissione europea si è espressa su fotonica e nanoelettronica, definendole come tecnologie chiave per il miglioramento della società, sia dal punto di vista della crescita economica e occupazionale, che della salute, della vivibilità delle città, come dell’ambiente ed energia. E sempre la Commissione europea a questi temi sta dedicando particolare attenzione attraverso il programma Horizon 2020 e le cosiddette ‘Smart Specialisation Strategies’, per rafforzare le capacità europee nel campo industriale e innovativo e poter così affrontare le sfide su salute, clima, sicurezza alimentare, energia, sostenibilità, energia, trasporti intelligenti, efficienza delle risorse e materie prime.

Anita Zeipi

L'Autore

Lascia un commento