La mutilazione per cui la vita perdette quello che non ebbe mai,
il futuro, rende la vita più semplice,
ma anche tanto priva di senso.

Italo Svevo

Fugge da Dubai la principessa Haya moglie dell’emiro

0

La principessa Haya bint Al Hussein, sorellastra del re di Giordania Abdallah II e moglie di Mohammed bin Rashid al-Maktoum, premier di Dubai, è fuggita dall’Emirat, portando con sè i due figli Zayed e Jalila, di 7 e 11 anni. Si sarenne rifugiata in Germania e da qui sarebbe partita alla volta della Gran Bretagna.  Lo riferisce Emirates Leaks,  precisando che Haya avrebbe lasciato il paese grazie a un diplomatico tedesco e sarebbe decisa  a chiedere il divorzio dal marito. L’emiro e il principe ereditario di Abu Dhabi, Mohammed bin Zayed,  avrebbero già intanto chiesto alle autorità tedesche di consegnare la principessa giordana e figli agli Emirati, ma Berlino avrebbe respinto la richiesta.chiedendo asilo politico alle autorità e il divorzio dal marito. Prima di lei, era fuggita anche una delle figlie dell’emiro, la principessa Latifa, dopo averne denunciato soprusi e maltrattamenti, di cui non si hanno più notizie.

Haya è la figlia del defunto re Hussein di Giordania, ha studiato a Oxford e ha avuto una educazione occidentale. Non si vede in pubblico dal 20 maggio: non era nemmeno al consueto appuntamento  ippico delle teste reali ad Ascott dove invece il marito è stato visto salutare la regina Elisabetta II.

Mohammed bin Rashid al-Maktoum, noto a  Dubai come Shaykh Moḥ o Big Mo,  ha due mogli, la prima, sposata nel 1979, si chiama Hind e la seconda sposata nel 2004 è appunto Haya di Giordania.

L'Autore

Lascia un commento