La gente ha sempre dichiarato di voler creare un futuro migliore.
Non è vero. Il futuro è un vuoto che non interessa nessuno.
L'unico motivo per cui la gente vuole essere padrona del futuro
è per cambiare il passato.

Milan Kundera

Fugge da Dubai la principessa Haya moglie dell’emiro

0

La principessa Haya bint Al Hussein, sorellastra del re di Giordania Abdallah II e moglie di Mohammed bin Rashid al-Maktoum, premier di Dubai, è fuggita dall’Emirat, portando con sè i due figli Zayed e Jalila, di 7 e 11 anni. Si sarenne rifugiata in Germania e da qui sarebbe partita alla volta della Gran Bretagna.  Lo riferisce Emirates Leaks,  precisando che Haya avrebbe lasciato il paese grazie a un diplomatico tedesco e sarebbe decisa  a chiedere il divorzio dal marito. L’emiro e il principe ereditario di Abu Dhabi, Mohammed bin Zayed,  avrebbero già intanto chiesto alle autorità tedesche di consegnare la principessa giordana e figli agli Emirati, ma Berlino avrebbe respinto la richiesta.chiedendo asilo politico alle autorità e il divorzio dal marito. Prima di lei, era fuggita anche una delle figlie dell’emiro, la principessa Latifa, dopo averne denunciato soprusi e maltrattamenti, di cui non si hanno più notizie.

Haya è la figlia del defunto re Hussein di Giordania, ha studiato a Oxford e ha avuto una educazione occidentale. Non si vede in pubblico dal 20 maggio: non era nemmeno al consueto appuntamento  ippico delle teste reali ad Ascott dove invece il marito è stato visto salutare la regina Elisabetta II.

Mohammed bin Rashid al-Maktoum, noto a  Dubai come Shaykh Moḥ o Big Mo,  ha due mogli, la prima, sposata nel 1979, si chiama Hind e la seconda sposata nel 2004 è appunto Haya di Giordania.

L'Autore

Lascia un commento