La gente ha sempre dichiarato di voler creare un futuro migliore.
Non è vero. Il futuro è un vuoto che non interessa nessuno.
L'unico motivo per cui la gente vuole essere padrona del futuro
è per cambiare il passato.

Milan Kundera

Nadia Lufti, regina egiziana del Cairo International Film Festival

0

 

Cairo International Film Festival in its 36th edition had been inaugurated on the 9th of November 2014. The opening ceremony of the festival took place at the Cairo Citadel with the German-Turkish filmmaker Fatih Akin’s drama “The Cut,” about the Armenian genocide.

The closing ceremony will take place on the 18th of November at the Giza Sound and Light theatre and will be attended by an estimated number of 2000 people.

The prestigious fest was cancelled in 2011 and also in 2013 after a rocky 2012 edition. No doubt that this 36th version reflects the fact that Egypt is back.

The announcements of the Cairo International Film Festival included the creation of a new award “Naguib Mahfouz Award” which actress Nadia Lutfi will receive as an award of honor to her unique talent and exceptional performance as well as Moroccan film critic Noureddine Sail, topper of Morocco’s Center Cinematographique Marocain.

Nadia Lutfi

L'attrice Nadia Lufty

L’attrice Nadia Lufty

The festival main poster is crowned with Nadia Lutfi photo. She is one of the most popular actresses of the Golden age of Egyptian Cinema. She was born in 1938 of an Egyptian father and a Polish mother. Her real name is Paula. Nadia Lutfi acted in over 50 films of witch Al-mummia (The Night of Counting the Years) directed by Shadi Abdel Salam.

Nadia’s true stardom blasted off after presenting her most iconic role as a psychologically troubled blonde girl in Al Nadara Al Sawdaa (The Black Sunglasses) in 1963. Lutfi’s roles varied between portraying the romantic blue-blooded girl in Al Khattaya (The Sins), to finally master much abyssal roles as an Egyptian low-class marginalized woman in Qa’a Al Madina (The Bottom of the City) and Al Siman Wal Kharif (Autumn’s Quail, becoming the only actress to compete against the enthralling actress So’ad Hosni at that time.

Nadia communicated with the festival by sending a video in which she talked about an Egypt we know very well and dedicated the festival to those who died among the Egyptians.

Link

If you want to attend the festival you will find the program in this link. All the events will happen at Cairo Opera House.

 

Official selection

The official selection can be found in this link. You will find a complete list attached to this letter. This a short list presenting the countries participating with more than one movie:

scheda 1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

scheda due

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Today you may watch an Italian documentary: Magic Arena. Magic arena captures behind the scenes of Marja, Filippo, Maggie, Massimo, Marco, Federico and Nadine who gathers again for their passion the Arena of Verona. Faces you meet among the 2000-strong crowd working behind the scenes of the biggest opera theatre in the world, a temple to tradition.

More

 

Cairo International film festival

Il Cairo International Film Festival nella sua 36 ° edizione è stata inaugurata il 9 novembre 2014. La cerimonia di apertura del festival ha avuto luogo presso la Cittadella del Cairo con il dramma del regista turco-tedesco Fatih Akin di ” The Cut”, sul genocidio armeno.

La cerimonia di chiusura si terrà il 18 novembre presso il teatro di Giza Sound and Light e vedrà la partecipazione di un numero stimato di 2000 persone.

Il prestigioso festival è stato annullato nel 2011 e anche nel 2013, dopo un edizione rock nel 2012. Non c’è dubbio che questa versione, la 36esima, edizione riflette il fatto che l’Egitto è tornato.

Gli annunci del Cairo International Film Festival, inclusa la creazione di un nuovo premio ” Naguib Mahfouz Award” , che l’attrice Nadia Lutfi riceverà come premio d’onore al suo talento unico e prestazioni eccezionali, nonché IL marocchino critico cinematografico Noureddine Sail , topper del Marocco di Centro Cinematographique Marocain .

Nadia Lutfi

Cairo Opera House

Cairo Opera House

Il poster del festival principale è coronato da foto di Nadia Lutfi. Lei è una delle attrici più popolari del periodo d’oro del cinema egiziano. Lei è nata nel 1938 da padre egiziano e madre polacca. Il suo vero nome è Paula. Nadia Lufti ha recitato in oltre 50 film, tra cui Al-mummia ( The Night of Counting the Years) regia di Shadi Abdel Salam e Bab El- Hadid diretto da Youssef Chahine . La vera popolarità di Nadia è decollata dopo aver presentato il suo ruolo più iconico come una ragazza bionda psicologicamente turbata in Al Nadara Al Sawdaa ( gli occhiali da sole neri) nel 1963. I ruoli di Lutfi variavano tra raffigurare la romantica ragazza di sangue blu in Al Khattaya ( The Sins ), a padroneggiare finalmente ruoli molto abissali come una donna emarginata egiziana di bassa classe in Qa’a Al Madina ( The Bottom on the City ) e Al Siman Wal Kharif (Autumn’s Quail), diventando l’unica attrice a competere con l’attrice affascinante So’ad Hosni in quel momento.

Nadia ha comunicato con il festival con l’invio di un video in cui ha parlato di un Egitto che conosciamo molto bene e ha dedicato il festival a coloro che sono morti tra gli egiziani . Link

Se vuoi partecipare al festival puoi trovare il programma in questo link. Tutti gli eventi avverranno al Cairo Opera House.

Official selection

La selezione ufficiale la puoi trovare a questo link. Troverete un elenco completo allegato alla presente lettera. Questo è un breve elenco che presenta i paesi partecipanti con più di un film:

(Vedi lista sopra)

La selezione ufficiale la puoi trovare a questo link. Oggi potresti vedere un documentario italiano, Magic Arena. Magic Arena coglie il dietro le quinte di Marja , Filippo , Maggie , Massimo , Marco , Federico e Nadine che bloccano di nuovo per la loro passione l’Arena di Verona. Volti cheincontri tra una folla di lavoro di 2000 persone dietro le quinte del più grande teatro lirico del mondo, un tempio alla tradizione.

More

Paul Attallah

 

L'Autore

Il Cairo

Lascia un commento