Non preoccuparti di cosa sta per fare qualcun altro.
Il miglior modo per predire il futuro è inventarlo.

Alan Kay

“Parliamone francamente”. Scenari e analisi di Simona Agostini

0

parl_coverÈ uscito ” Parliamone Francamente ” l’antologia degli articoli di Simona Agostini pubblicati su alcuni giornali on line tra i quali Futuro Quotidiano. Simona Agostini è nata e vive a Roma. Laureata in Scienze Economiche e in Scienze Gestionali, ha ottenuto i diplomi di vari Master e specializzazioni in economia in diversi atenei romani. Commercialista, ha lavorato per lunghi anni nel settore Petrolifero occupandosi di amministrazione, finanza e trading internazionale. Successivamente si è specializzata nel settore dei servizi per l’igiene ambientale interessandosi ai settori sviluppo, relazioni pubbliche e istituzionali non tralasciando comunque la sua attività principale che è quella finanziaria e amministrativa. È stata consigliere nel board dell’ “International Cultural Institute”, associazione europeista per gli scambi turistici giovanili tra l’Italia e la Russia e presidente della associazione” Regala un Sorriso Onlus “. Oggi collabora con testate giornalistiche on-line in quanto esperta di economia, di politica economica interna e dei mercati emergenti: Cina e Russia. Scrive articoli anche di carattere culturale e filosofico.

Ringraziando l’autrice per aver riportato anche su carta gli avvenimenti più salienti avvenuti durante il 2015 riteniamo possa essere di augurio e di stimolo portare a conoscenza dei lettori alcune parti dei commenti di autorevoli giornalisti, imprenditori ed amici alla sua pubblicazione .  Velia Iacovino, Direttore Editoriale di FQ ha definito questa raccolta “Uno sguardo libero sul mondo”: un’antologia per capire le trasformazioni economico-finanziarie, politiche e non solo di cui è stato protagonista il mondo intero tra la fine del 2014 e il 2015. “Parliamone francamente” di Simona Agostini raccoglie articoli, analisi e servizi giornalistici scritti senza vincoli e senza censure usando un linguaggio limpido e privo di pomposi tecnicismi. Simona Agostini ha raccontato quello che altri hanno taciuto e ha spiegato in maniera semplice ciò che la maggioranza degli specialisti codifica in una meta lingua non accessibile a tutti. Una voce che si nutre non solo di meri numeri e teorie economiche, ma che è il risultato di una articoliricerca compiuta in più direzioni, che tiene conto dei vari fattori e dei diversi elementi che contribuiscono alle grandi decisioni degli uomini e che influenzano il corso della nostra storia: la cultura, le mode, le tendenze del pensiero filosofico, la letteratura e la poesia e il modo in cui interagiscono tra loro popoli e nazioni, con lo sguardo rivolto a ciò che è stato, ma anche a quello che sarà, perché passato e futuro sono strettamente connessi.

E’ questo potente mix, che nasce dalla curiosità, da quella potente spinta a indagare tra le pieghe degli eventi, a caratterizzare il suo approccio e a rendere la scrittura di Simona Agostini autentico e onesto giornalismo, quello che oggi scarseggia, ma di cui avremmo più che mai bisogno e che ha come obiettivo quello di mettere in grado chi legge di compiere liberamente le proprie valutazioni e di prendere le sue decisioni. Consuelo Priasco, Giornalista Europarlamentare e inviato speciale Rai ci rivela alcune confidenze fattele dall’autrice durante un incontro: “La curiosità è il mio motore e io l’alimento osservando attentamente la vita. Questo è quanto mi ha confidato un giorno una delle mie più care amiche, Simona Agostini”. Questa sua connotazione l’ha spinta con gioia quasi infantile e con rinnovata emozione verso i più disparati campi della cultura e non solo. Carattere brillante, socievole e il sorriso nel cuore. Così con questo suo stato d’animo e con la profondità di una vera economista, lei affronta le sue incombenze con accortezza di analisi ma anche con grande fiducia nelle sue potenzialità e in quelle dell’umanità. Questa è un’amicizia di cui vado fiera perché lei ha anche una capacità rara: non si prende mai veramente sul serio ma quel che fa e quel che dice lo fa con serietà e con la profondità di una vera analista.

giornalismo-onlineIsabella Gambini- Editore (Intermedia Edizioni)- osserva che “Parliamone Francamente” può essere definito il “Pass-partout per il mondo” e dice che un anno con Simona Agostini ha significato un anno di scritti, di riflessioni, di studi e di analisi raccolti e uniti insieme da un unico filo conduttore, uno sguardo che attraversa con minuzioso impegno tutti gli argomenti trattati, dall’economia alla cultura, dalla società alla finanza. Il trait d’union è rappresentato dal suo spiccato interesse e dalla sua curiosità che le permette di riflettere su tutto quello che la circonda, dall’attenzione ai retroscena e dalla ricerca di una spiegazione al di là d’ogni semplificata apparenza: è questa l’intensità di uno sguardo limpido e analitico allenato ormai da tempo a non accontentarsi di alcuna tesi o verità precostituita, o, peggio, addomesticata da interessi di parte. Perciò, con spirito libero e attento, gli articoli che compongono questa raccolta ripercorrono gli eventi ed i fatti più importanti del 2015, partendo da un osservatorio privilegiato, l’Italia, paese capace di reagire alle più diverse criticità che l’attraversano, scoprendo inaspettate energie e risorse tra le maglie resistenti del proprio tessuto sociale, che non si arrende al pessimismo ed a tutte le sue derive. Una forza di reazione benissimo raccontata, con autorevolezza e spigliatezza di metodo, da Simona Agostini, che nei suoi articoli, trascendendo l’attualità e la cronaca, riesce ad offrire ai suoi lettori brevi e tuttavia rapidi saggi di storia e di costume.

Redazione

L'Autore

Lascia un commento