Sogni, promesse volano... Ma poi cosa accadrà?

Gianni Rodari

Si leva il dì gioioso per “My Italy”

0

Menzione speciale speciale ai Nastri d’Argento 2017 per il visionario film di Bruno Colella con le magiche musiche di Louis Siciliano ALUEI.

Si leva il dì gioioso per “My Italy”, che ha avuto una menzione speciale ai Nastri d’Argento 2017. Parafrasando il titolo di un’aria composta, suonata e cantata da tenore dal maestro Louis Siciliano ALUEI (tra i suoi recenti riconoscimenti: premio miglior compositore del 2017 per la rivista Colonne Sonore e premio Manuel De Sica, ndr)- in duetto con la soprano Anna Tallò – appositamente per il film, questa pellicola è una vera esaltazione e celebrazione della bellezza del Belpaese. L’Italia catalizzatore di artisti fa da cassa di risonanza di questo film che si fa apprezzare per la storia, la regia, il cast e per le straordinarie musiche originali, un vero film nel film. Louis Siciliano ALUEI ha interamente suonato da solo più di 80 strumenti per la realizzazione di questa freschissima e godibilissima colonna sonora, definita “eccellente” dalla critica. Musiche che, con raffinata sensibilità e maestria nel comporre e nell’esecuzione, esaltano il “gusto italiano”, con la sua policromia di colori e emozionanti tessiture orchestrali. Una colonna sonora che ci fa scoprire ed apprezzare Louis Siciliano ALUEI nella sua poliedricità: dal fine compositore, al virtuoso polistrumentista, al tenore che ricorda un giovane Mario Del Monaco. Caratteristiche sicuramente non comuni tra i compositori di oggi, che lo stanno facendo sempre più apprezzare molto all’estero e che non sono sfuggite al regista Ridley Scott. Corrono voci di prossime collaborazioni del maestro in nuove produzioni cinematografiche a Los Angeles e a Mumbai. Da Hollywood a Bollywood con “”my Italy” nel cuore. Il 21 giugno in proiezione al cinema Farnese di Roma.

L'Autore

Lascia un commento