Che ognuno avrà il futuro che si conquisterà.

Gianni Rodari

Un’appassionante full immersion nella grande letteratura araba

0

Voci di Scrittori Arabi di ieri e di oggi. “Quest’opera vuole gettare una luce su quel grande mosaico di paesi che è il mondo arabo, nella speranza che la conoscenza della cultura degli altri, anche attraverso la novellistica, sia oggi un ulteriore tassello per una convivenza pacifica nel nostro mondo”

Quando si pensa ai racconti provenienti dall’area dei paesi arabi viene subito alla mente Le mille e una notte. Molto meno nota per i lettori italiani è la produzione letteraria contemporanea, assolutamente ricca e interessante, fondamentale per comprendere una realtà percepita come lontana. Una lacuna che questo volume si propone di colmare fornendo una panoramica sulla letteratura araba del Novecento attraverso le voci dei suoi autori più significativi: originari del Nord Africa e del Vicino Oriente, sono esponenti che appartengono a generazioni diverse della cultura laica, islamica o cristiana. Maestri del racconto, alcuni di questi scrittori sono stati tradotti in Italia, come l’egiziano Nagìb Mahfùz, premio Nobel per la letteratura, la siriana Ghada Sammàn e il palestinese Ghassàn Kanafani; ma i più sono invece ancora da scoprire e da conoscere.

I trentacinque racconti brevi qui pubblicati – veri e propri classici del genere – affrontano con stili molto diversi una molteplicità di temi: dalla spiritualità alla tradizione, dal rapporto tra sessi alla miseria, ai tentativi di una coesistenza interetnica, all’esilio. Ma anche argomenti moderni e originali come l’enigma della psiche umana, il disagio mentale e l’alienazione. Una lettura quanto mai necessaria per capire un mondo sempre più vicino a noi.

ISABELLA CAMERA D’AFFLITTO (Salerno, 1948) È fra i massimi arabisti italiani, docente di Lingua e letteratura araba alla Sapienza di Roma e all’Orientale di Napoli. È autrice dei testi Letteratura araba contemporanea e Cento anni di cultura palestinese

 

La presentazione del libro  Venerdì 2 febbraio ore 17.00  

c/o Istituto per l’Oriente C.A. Nallino

Via Alberto Caroncini, 19 (2°piano) – 00197 Roma

L'Autore

Lascia un commento