«Lei sogna di ..far tredici? » Ma lo farà sicuro!

Gianni Rodari

Arriva Ello, il social che vuole dire “ciao” a Facebook

0

Si chiama Ello e, non solo con la pronuncia, si è messo in testa di dire “ciao” a Facebook. Si tratta di un nuovo social network che sta crescendo in popolarità proprio grazie alla sua “politica”: niente spazio alla pubblicità e libertà di essere ciò che si vuole, anche celando la vera identità. Ello è stato sviluppato da una comunità di creativi che, all’inizio, lo hanno creato come una sorta di rete privata: poi, con il passa parola, le richieste sono aumentate e da qui è nata la versione pubblica di Ello (il fondatore Paul Budnitz, Ello riceve migliaia richieste di partecipazione l’ora).

Vediamo di scoprirlo. Per iscriversi, prima di tutto, non è necessario utilizzare il vero nome: e già questa si presenta come una vera novità rispetto alle restrizioni di Facebook (con tanto di proteste della comunità Lgbt). Ma anche dal punto di vista “etico” il suo social intende smarcarsi dall’intuizione di Zuckerberg: all’interno non vengono pubblicizzati annunci e i dati personali degli utenti non sono venduti a terzi.

Alla base della volontà dei creatori, insomma, vi l’idea di una rete sociale diversa, in cui l’utente non è considerato una specie di prodotto. Tutto questo, ovviamente, è spiegato nel “manifesto” pubblicato nella home del sito dove agli utenti viene spiegato come il “prezzo” da pagare negli altri social network è la perenne violazione della privacy a cura di aziende che registrano ogni movimento dell’utente. Ma come si fa ad accedere ad Ello? Per il momento è solo su invito, per partecipare è necessario conoscere qualcuno che è già iscritto o richiedere un invito visitando la home page del social network.

È nata, quindi, un’avventura di libertà sul web? Le intenzioni, sulla carta, ci sono. Qualche piccolo dubbio, però, proviene da come è stato finanziato Ello: da un finanziamento di circa 435mila dollari provenienti da un venture capital found. Non una raccolta dal basso ma da un fondo di investimenti che, si sa, agisce per profitto.

L'Autore

Lascia un commento