"Tutto è fatto per il futuro, andate avanti con coraggio".

Pietro Barilla

Arriva Kindle Unlimited: tra innovazione e polemiche

0

amazon_kindle_unlimited okNon sono nati che pochi anni fa, eppure gli e-reader sono già arrivati a rivoluzionare il mondo dell’editoria travolgendo completamente il mercato. Hanno trasformato il modo di fruire il libro, offrendo possibilità maggiori ai lettori. Ma hanno rappresentato anche un cambiamento enorme per gli stessi editori, e per gli scrittori che attraverso il digitale hanno trovato aperta una nuova strada per proporre le proprie opere al pubblico. I pregi ovviamente, come ogni invenzione che si rispetti, sono tanti quanti sono i difetti.

La nuova idea rivoluzionaria di Amazon

L’editoria digitale ha scatenato da anni una guerra tra “amanti della carta” e “estremi sostenitori del digitale”, e come succede in questi casi trovare una via di mezzo sembra impossibile. I problemi però sono destinati ad aumentare con Kindle Unlimited, nuova idea di Amazon, che farà nascere nella mischia già caotica ulteriori discussioni e perplessità. Ogni tecnologia, ogni nuova idea alla fine porta con sé degli strascichi di cui sembra difficile liberarsi. Mai probabilmente come in questo caso. Perché Kindle Unlimited promette ciò che Spotify ha fatto per la musica, e ciò che Netflix ha ideato per cinema e serie tv: la possibilità di sottoscrivere un abbonamento per scaricare gli ebook del circuito Amazon. Pagando una cifra mensile irrisoria si può quindi avere accesso illimitato a un catalogo di oltre 650.000 ebook, e a più di 2.000 audiolibri da Audible, sussidiaria di Amazon. In sostanza un “all you can read”.


Kindle papDagli Stati Uniti al Regno Unito

Negli Stati Uniti Kindle Unlimited è stato già lanciato a luglio a 9.99 $, e da oggi sbarca anche nel Regno Unito, al costo di 7,99 £ al mese.
Amazon invita prima a provarlo per 30 giorni gratuitamente, presentandolo come una nuova conquista verso la libertà di scelta e come un modo per scoprire nuovi libri, infatti sfida a prendersi il rischio sui titoli, a sperimentare e ad ampliare il tiro.

Gli effetti a lunga durata quali potrebbero essere? C’è chi dice che porterà più gente a leggere – anche se vi è il dubbio che un lettore che non legge più di un libro al mese possa mai decidere di sottoscrivere un abbonamento (però sono solo 7,99 £, praticamente il prezzo di un libro) – c’è chi dice che affosserà l’editoria, e questo è il ritornello che si ripete inesorabile anno dopo anno, ignorando il fatto che la crisi dell’editoria tradizionale è iniziata molto prima e che non sono stati gli ebook a peggiorarla. Ci pensa da sola senza alcuna fatica. Anche se forse stavolta questo Kindle Unlimited potrebbe trasformarsi in un elemento disturbo molto pericoloso (un possibile abbandono da parte del lettore del cartaceo?).


E gli scrittori?

kindle-unlimited internoInfine solleva un altro problema: e gli scrittori? Se per i lettori questa sembra una manna dal cielo, gli scrittori come dovrebbero prenderla? Sembrerebbe del tutto penalizzante per questa categoria.
La pensa così il gruppo di autori, tra cui Malcolm Gladwell, Donna Tartt e Stephen King, che si sono uniti sotto la bandiera di “Authors United” per protestare contro Amazon su alcune tattiche di negoziazione che non approvano, sui prezzi di vendita, come sulle royalties. Hanno inviato proprio quest’estate una lettera di fuoco, nel tentativo di farsi ascoltare: “Amazon sta minando la capacità degli autori di sostenere le loro famiglie, pagare i loro mutui, e prevedere studi universitari per i propri figli,” ha rivendicato la lettera. “Amazon ha altri strumenti di negoziazione a sua disposizione; non ha bisogno di infliggere un danno ai suoi stessi autori che oltretutto hanno contribuito a farlo diventare uno dei più grandi rivenditori in tutto il mondo.”

Amazon dice che gli autori saranno pagati ogni volta che qualcuno leggerà più del 10% di uno dei loro libri attraverso il nuovo servizio. Quanto dipenderà dagli accordi individuali tra editori e Amazon, però. Il problema si ripeterà anche qui in Italia, perché Kindle Unlimited sarà rilasciato molto probabilmente nella seconda metà del 2015. Staremo a vedere.

 Ilaria Pasqua

L'Autore

Lascia un commento