Che ognuno avrà il futuro che si conquisterà.

Gianni Rodari

Caffè e cancro al seno: una relazione inaspettata

0

cancroLa caffeina aiuta a prevenire il cancro al seno. A rivelarlo è una ricerca svedese svolta dal Karolinska Institute che, nell’arco di venti anni, ha seguito le abitudini alimentari di 40.000 donne di pari età sia affette che non affette dal tumore, con particolare attenzione al loro apporto di caffeina. Ogni giorno, infatti, le donne registravano la loro assunzione di caffè e tè, così come anche la caffeina proveniente da altri alimenti. Gli scienziati hanno scoperto che le donne che assumevano cinque o più tazze di caffè al giorno hanno il 19 per cento di rischio in meno di sviluppare un tumore al seno rispetto alle donne che ne consumano abitualmente una o due tazze al giorno.

Il rischio, comunque, è influenzato da diversi fattori che riguardano lo stile di vita della singola persona, come l’età della menopausa, l’esercizio fisico, il peso, la familiarità per questo tipo di diagnosi e lo status socioeconomico. Una volta analizzati tutti i dati, è emerso che l’effetto protettivo del caffè sul tumore al seno era statisticamente significativo solo per il tumore del seno Er negativo. Ma gli scienziati svedesi hanno fatto anche un’altra scoperta molto interessante. Le donne che bevono più di una tazza al giorno di tè hanno il 19 per cento in più di possibilità di ammalarsi di cancro al seno rispetto a coloro che non ne bevono per niente. Le motivazioni e i meccanismi responsabili di tali risultati non sono ancora venuti alla luce, ma una teoria riguarda gli antiossidanti che proteggono contro i danni alle cellule che portano alla loro degenerazione e al cancro.

Clara Giannini

L'Autore

Lascia un commento