Ecco qual è il problema del futuro:
quando lo guardi cambia perché lo hai guardato.

Lee Tamahori

Il futuro della carta stampata: confronto a Milano su ricerca commissionata da Fieg e Upa a Episteme

0

carta stampataCome Giove che uccide Crono, è l’eterno mito del figlio che si afferma, uccidendo il padre. In senso metaforico, la diffusione di notizie sul web può considerarsi figlia della carta stampata. Riuscirà a ucciderla o, quantomeno, a eroderne la diffusione? La Fieg – Federazione Italiana Editori Giornali – sta da tempo conducendo dibattiti e approfondimenti in materia: si tratta di focalizzare la maniera per governare una rivoluzione copernicana in atto e non esserne travolti. In questa prospettiva appare molto importante la ricerca “Quotidiani e periodici: ruolo, valori e prospettive evolutive”, commissionata dalla stessa Fieg, in partnership con l’Upa (Utenti Pubblicità Associati), a Episteme, Istituto di ricerca sul cambiamento sociale e sui mercati. La ricerca verrà presentata a Milano, giovedì 25 giugno, alle ore 17:00, nella Sala Cristalli dell’Hotel Principe di Savoia, in piazza della Repubblica, 17. I Presidenti di Fieg e Upa, Maurizio Costa e Lorenzo Sassoli de Bianchi commenteranno la ricerca che verrà illustrata dalla Presidente di Episteme, Monica Fabris; successivamente, si avvierà il dialogo sui risultati emersi con: Francesca Catelli (Gruppo Artsana); Cristina Scocchia (L’Oreal) e Vittorio Meloni (Intesa San Paolo).

L'Autore

Lascia un commento