Non preoccuparti di cosa sta per fare qualcun altro.
Il miglior modo per predire il futuro è inventarlo.

Alan Kay

Green pass, contrari bar, ristoranti e pub di Roma

0

 

Ho intervistato più gestori di ristoranti, bar e pub di Roma sul tema del green pass. Mi hanno manifestato la loro ferma contrarietà all’applicazione di questa misura. Mi hanno fatto notare come già attualmente siano fortemente impegnati nel curare puntuali adempimenti anticovid non solo, tra l’altro, sul distanziamento dei tavoli, ma anche sulla registrazione dei clienti con i loro dati anagrafici e telefonici ai fini del loro tracciamento. Se si aggiungono anche la verifica ed il controllo del green pass per ogni cliente, allora mi dicono alcuni ristoratori e gestori di bar presenti su Roma, diventiamo veramente dei burocrati che devono dimenticarsi il servizio di ristorazione.
In tutto ciò siamo in una fase iniziale di ripresa turistica a Roma che verrebbe prevedibilmente pregiudicata dall’applicazione del green pass.
Ulteriore motivo di criticità, che condivido pienamente, espresso dai gestori di ristoranti, bar e pub della nostra Capitale è il fatto che lo strumento del green pass non gode ancora di certezze giuridiche, anche sotto il profilo della privacy e della sua regolamentazione operativa affidata alla gestione di più Enti istituzionali, avvalendosi peraltro di soluzioni informatiche e telematiche di difficile applicazione e riscontro per il singolo cittadino. Se poi pensiamo che il green pass europeo risponde a soluzioni tecnologiche diverse da quelle del nostro Paese ci possiamo immaginare il compito ingrato che dovremmo riservare ai gestori di ristoranti, bar e pub di Roma che dovrebbero all’ingresso dei loro locali svolgere un ruolo analogo a quello di un Vigile urbano di Roma Capitale o di un rappresentante delle Forze dell’Ordine.
Nel condividere anche il pensiero del Presidente del Movimento Imprese Ospitalità (M. I. O.), Paolo Bianchini, non roviniamo l’economia del turismo a Roma!
Questo il forte grido d’allarme degli operatori romani dell’ospitalità.

Paolo Cuomo Coordinatore IDV Regione Lazio

L'Autore

Lascia un commento