Il guaio del nostro tempo è che il futuro non è più quello di una volta.

Paul Valéry

Il vaccino russo snobbato dall’Occidente

0

epa08675832 A Russian medical worker displays a trial vaccine against COVID-19 in a post-registration phase of the test at outpatient hospital number 68 in Moscow, Russia, 17 September 2020. Russia registered the new vaccine called ‘Sputnik V’ against Coronavirus Sars-Cov-2 and opens the stage of its massive testing. EPA/SERGEI ILNITSKY

Messico, Brasile e India hanno ordinato circa 200 milioni di dosi del vaccino russo Sputnik V contro il nuovo coronavirus. Lo ha riferito l’amministratore delegato di Rdif (  Fondo Russo per gli Investimenti Diretti) Kirill Dmitriev, precisando che sono attesi altri ordini da sette paesi dell’America Latina, del Medio Oriente e dell’Asia.

“Nel prossimo futuro nomineremo gli altri sette Paesi. E sono grandi paesi”, ha detto Dmitriev in una conferenza stampa virtuale ospitata da Interfax. “Per ragioni politiche i paesi dell’UE e gli Stati Uniti stanno cercando di sostenere i loro vaccini e di impedire l’acquisto del vaccino russo”, ha aggiunto.

L'Autore

Lascia un commento