La miglior cosa del futuro è che arriva un giorno alla volta.

Abraham Lincoln

Iran: potenze occidentali dell’AIEA unite contro Teheran

0

Il consiglio dei governatori dell’AIEA cerca risposte sulle tracce di uranio trovate in tre siti iraniani non dichiarati

Le potenze occidentali stanno esercitando pressioni su altri paesi nel consiglio dei governatori del controllo nucleare delle Nazioni Unite affinché facciano a loro volta pressioni congiuntamente sull’Iran. L’obiettivo è che Teheran fornisca all’agenzia le risposte che ha a lungo cercato sulle tracce di uranio trovate in tre siti sconosciuti.

Nella sua ultima riunione trimestrale di giugno, il Consiglio dei governatori dell’AIEA, composto da 35 nazioni, ha approvato una risoluzione in cui esprimeva la sua “profonda preoccupazione” per il fatto che le tracce di uranio continuassero a non essere spiegate dall’insufficiente cooperazione dell’Iran e ha invitato Teheran a impegnarsi con l’agenzia senza indugio.

L’Agenzia internazionale per l’energia atomica con sede a Vienna afferma che da allora non ci sono stati progressi o un coinvolgimento da parte dell’Iran.

Invece di approvare una nuova risoluzione alla riunione del Consiglio direttivo di questa settimana, i quattro paesi che sono dietro la risoluzione di giugno – Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia e Germania – hanno preparato una dichiarazione congiunta in cui ribadiscono il loro sostegno alla risoluzione precedente nella speranza che molti altri paesi la firmino.

“Chiediamo all’Iran di agire immediatamente per adempiere ai suoi obblighi legali e di accettare, senza indugio, l’offerta del Direttore generale dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica di aumentare la partecipazione, chiarire e risolvere tutte le questioni in sospeso”

Le potenze occidentali affermano che la questione inspiegabile delle particelle di uranio è diventata un ostacolo nei colloqui più ampi per rilanciare l’accordo nucleare dell’Iran del 2015 con le potenze mondiali, poiché Teheran ora cerca di chiudere l’indagine dell’AIEA come parte di quei negoziati.

L'Autore

Lascia un commento