Compili il suo pronostico, ci penserà il futuro!

Gianni Rodari

LettoriStraordinari: la campagna per chi Ama leggere

0

“Fanno ogni tipo di lavoro, hanno ogni tipo di passione. Possono nascondersi ovunque, perché non ce l’hanno scritto in faccia. Eppure qualcosa gli si legge negli occhi: l’amore per la lettura. Sono quelli che non ci rinunciano. Quelli che il tempo lo trovano, sempre, soprattutto quando non c’è. Sono i lettori che leggono nonostante tutto. Sono #lettoristraordinari”.

LettoriStraordinari

Questa è la didascalia che apre il sito dell’iniziativa. Un sito fatto di foto, quelle dei lettori straordinari che hanno deciso di metterci la faccia, e di farsi fotografare per diffondere un messaggio, per diventare testimonial della lettura. È stata questa infatti una delle regole per partecipare: fare un selfie e rispondere a una domanda: “Perché sei un lettore straordinario?” poi scegliere uno dei tre libri in gara per cui si vuole diventare testimonial.  I tre libri tra cui decidere sono stati: “Splendido visto da qui” di Walter Fontana, “Il mio corpo ti appartiene” di Amina Sboui e “Un bacio dall’altra parte del mare” di Simona Toma.

Obiettivo: condivisione

lettoristraordinariL’idea originale di una campagna social che avesse come testimonial gli stessi lettori è stata lanciata dalla Giunti Editore in collaborazione con Tiscali attraverso i social network. Una campagna che vuole promuovere la lettura e che non ne ha mai abbastanza di volti e storie. Condividere la passione per la lettura è il primo obiettivo. Attraverso il sito e l’account Instagram dedicato all’iniziativa tutti possono condividere le proprie citazioni preferite, parlare dei libri del cuore. In molti hanno raccontato le proprie passioni letterarie in un video, mettendo oltre alla faccia la propria voce.

Testimonial della lettura

Ma l’obiettivo è anche quello di selezionare i testimonial e la campagna si trasforma in un vero e proprio casting online. Tra i partecipanti, infatti, verranno poi scelti sei lettori straordinari, due per ogni libro in gioco, che diventeranno dei veri e propri attori per le clip che verranno distribuite in futuro a favore della lettura.

Grande partecipazione

Hanno partecipato oltre 400 persone in soli 30 giorni, e tante altre continuano a raccontare le loro storie sul profilo Instagram, sempre attivo. Il canale youtube di Giunti ha registrato oltre 50mila spettatori, incuriositi dai videolclip, e dagli instabook trailer, dove i protagonisti hanno letto estratti dei libri Giunti. Non solo amore per la lettura, anche una buona mossa commerciale che aiuta l’editore ad aumentare ulteriormente la propria visibilità.

I tanti volti dei Lettori Straordinari

lettoristraordinariC’è Arlene che racconta che da quando è pensionata può finalmente “perdere tempo”, poi però fa un passio indietro e scrive: “Leggere non è una perdita di tempo, è colorarlo con sfumature sempre nuove!”. Igor invece è un lettore straordinario che ha fatto della propria voce uno strumento per aiutare gli altri, legge per chi non può leggere. Si definisce un “donatore di voce” perché legge romanzi, poesie e favole agli ipovedenti. E Lucia che ha fatto della sua passione una professione. È un’insegnate di lettere con in testa un’idea ben precisa: se riesce a far amare la letteratura quanto la ama lei, anche solo ad uno dei suoi ragazzi ha già vinto. Valentina invece ha paura di prendere l’aereo, ma se tra le mani ha un libro riesce ad arrivare a destinazione senza nemmeno accorgersi di esserci salita. E chi come Serena ha abbandonato alcuni anni fa la televisione, chiudendola fuori casa a favore di un libro. Un libro sempre e per sempre.

L’iniziativa “Bookselfie”

Ma non è tutto qui. Ha preso il via anche una nuova iniziativa che si aggancia felicemente a #LettoriStraordinari, aggiungendo un nuovo tassello. Ognuno ha un libro che gli ha cambiato la vita, o che l’ha emozionato a tal punto da non dimenticarlo, e per partecipare nella comunità degli #LettoriStraordinari basterà sceglierlo e fare un bookselfie, i più interessanti verranno pubblicati sul canale Instagram. Avete un libro del cuore? Se sì, fatevi sotto.

Ilaria Pasqua

 

L'Autore

Lascia un commento