La miglior cosa del futuro è che arriva un giorno alla volta.

Abraham Lincoln

Marocco: firmato accordo con la Francia per la formazione di 50 imam

0

maroccoRabat diventa sempre di più punto di riferimento per i paesi africani ed europei per il suo Islam moderato che cerca di esportare come arma efficace per contrastare il pericolo rappresentato dallo Stato islamico. Dopo aver formato gli imam provenienti da diversi paesi africani è la volta dell’Europa. E’ stato firmato ieri a Tangeri un accordo tra le autorità francesi e quelle marocchine per la formazione di 50 imam transalpini all’interno del territorio marocchino. Secondo quanto riporta il sito di informazione marocchino “Le360”, la firma è avvenuta in occasione della visita del presidente François Hollande, in Marocco alla presenza del ministro degli Esteri, Laurent Fabius, e di quello marocchino degli Affari islamici Ahmed Toufik.

Saranno non meno di 50 gli imam francesi che verranno formati nel nuovo Istituto Mohammed VI inaugurato dal re Mohammed VI lo scorso marzo a Rabat. In una dichiarazione congiunta, entrambi i governi dichiarano che questa iniziativa mira a promuovere “l’Islam moderato” è conforme ai “valori di apertura e tolleranza”, ma anche “pienamente ancorato ai valori della Repubblica e della laicità”. Secondo la stampa marocchina questa iniziativa consentirà la Francia, di fronte alle minacce terroristiche, “di proteggere la sua gioventù musulmana contro le tentazioni dell’estremismo”. L’approccio preventivo istituito dal Marocco di lottare contro l’estremismo suscita un notevole interesse tra diversi paesi in Africa ed Europa, che sono più propensi a richiedere la formazione dei loro imam in Marocco.

Hamza Boccolini

L'Autore

Lascia un commento