Che ognuno avrà il futuro che si conquisterà.

Gianni Rodari

70° anniversario della firma della Carta delle Nazioni Unite

0

nazioni unite“No exception for any sexual orientation marriage, no exception for any form of pollution causing 80% of the Climate Change and the death of the planet. “This is the message that first gave SF Mayor Edwin M. Lee followed by Governor Edmund G. Brown Jr., ‪‎US House ‪‎Democratic Leader Nancy Pelosi and UN General Secretary Ban Ki Moon at UN SF 70th Anniversary Ceremony. It was an appeal of responsibility for everybody. It is a chain: no freedom damages love and increases the no vision of the tangible consequences of the destruction of our planet, as no Peace produces the destruction by wars and wars encourages also the proliferation of weapons against environment. Barriers producing and maintaining diversities and discriminations fracturing human energies. Emigration and refugees other topics of the agenda as well as Global Peace and Human Rights. The ceremony hosted by UN Foundation and its president Hon. Kathy Calvin, took place at magnificent Rotunda of SF City Hall Palace in front of two thousand people and all the main world tv. Nobel Prize laureate 17 years old Malala Yousafzai waves to the crowd after being recognized at a San Francisco City Hall celebration of the signing of the U.N. Charter in San Francisco 70 years prior.

The Harvey Milk Foundation medal was awarded to Secretary-General Ban for Creation of Free & Equal Campaign. Thenazioni unite Harvey Milk Honors Medal is seen as one of most significant recognitions from the LGBT global human rights community. 70 years ago in San Francisco the United Nations Charter was signed on the stage of the Herbst Theatre by the group of 50 founding nations, following the two-month-long United Nations conference at the War Memorial Opera House. At that time the LGBT global human rights were not part of that agenda, now at least, yes. “People’s lives are at stake,” Ban told a lunch gathering at City Hall. “Millions of people in every corner of the world are forced to live in hiding, in fear of brutal violence, discrimination, even arrest and imprisonment, just because of who they are, or who they love.” Nancy Pelosi is the most powerful Italian American leader. She is elected by the 12th district of California that includes almost all SF. The Italian American Angela Alioto is an other powerful Californian- San Franciscan figure. She is a strong Peace activist and Nancy Pelosi`s friend. It is to signal the presence of SF Italian Consul General Mauro Battocchi and the representatives of one of the most important UN Californian Chapter Mr. Herb Behrstock UN A East Bay president and Ph. D. Rita Maran responsible for Human Rights for the same chapter.

“Il non consenso alla libertà danneggia l`amore e la vita del pianeta”

“Nessuna eccezione per matrimoni di qualunque tipo di orientamento sessuale; nessuna eccezione per qualsiasi forma di inquinamento che e` causa dell’80% del cambiamento climatico e morte del pianeta. ” Questo è il messaggio che per primo ha dato il sindaco di San Francisco Edwin M. Lee, seguito dal governatore della California Edmund G. Brown Jr., dal leader dei Democratici  Nancy Pelosi e dal segretario generale dell’Onu Ban Ki Moon durante la cerimonia per il 70° anniversario della firma della Carta delle Nazioni Unite. E’ stato un appello di responsabilità rivolto a ciascuno di noi. “E’ una catena”: “La non libertà danneggia l`amore precludendo ogni visione sulle conseguenze tangibili della distruzione del nostro pianeta, come la non – pace produce la distruzione attraverso la guerra che incoraggia la proliferazione di armi che fortemente possono devastare l`ambiente. Il non-stop alle barriere produce e consolida diversità e discriminazioni, fratturando l`energia umana. Emigrazione e rifugiati altri temi all’ordine del giorno, come pace globale e diritti umani. La cerimonia, ospitata dalla Fondazione delle Nazioni Unite e dal suo presidente, Kahty Calvin, che ha introdotto gli ospiti, si è svolta presso la monumentale “Rotunda” del palazzo municipale di San Francisco, di fronte a duemila persone ed alle principali tv del mondo. Il Premio Nobel Malala Yousafzai ha suscitato l`interesse della folla accorsa per l`importanza dell’evento. Nel corso della cerimonia Ban Ki Moon è stato insignito con la medaglia della Harvey Milk Foundation per aver dato luogo alla creazione di una efficiente campagna per la libertà dell`uguaglianza verso tutti i generi umani.

La ‘Harvey Milk Medal Honor’ è considerata uno dei più significativi riconoscimenti della comunità LGBT Diritti Umani a livello mondiale. 70 anni fa veniva firmata a San Francisco la Carta delle Nazioni Unite sul palcoscenico del prestigioso Teatro Herbst, non molto distante dal municipio di San Francisco, da parte del gruppo delle 50 nazioni fondatrici, dopo due mesi di lungo dibattito presso il poco distante ‘War Memorial Opera House’. Allora i LGBT Diritti Umani Mondiali non facevano parte di quella agenda, ora finalmente si. “La vita delle persone e` in gioco”, ha detto Ban Ki Moon. “Milioni di persone in ogni angolo del mondo sono costrette a vivere in clandestinità, nel timore di brutale violenza, di discriminazione, con arresto e reclusione, solo a causa della loro condizione o di chi amano”. Nancy Pelosi è il più potente leader italo americano. Il suo distretto elettorale e` il 12° della California, che comprende quasi tutta San Francisco. L’italo americana Angela Alioto è un’altra potente figura della California e San Francisco. E’ una tenace attivista per la pace ed amica di Nancy Pelosi da molti anni. E` da segnalare la presenza del Console Generale italiano di San Francisco, Mauro Battocchi, e dei rappresentanti di uno dei piu` importanti capitoli della Carta delle Nazioni Unite della California, Mr. Herb Behrstock, presidente del UN A East Bay, e Rita Maran, responsabile dei Diritti Umani per lo stesso.

Federico Wardal

L'Autore

Lascia un commento