Non preoccuparti di cosa sta per fare qualcun altro.
Il miglior modo per predire il futuro è inventarlo.

Alan Kay

Pelle artificiale, Seoul restituisce il senso del tatto

0

pelle_sinteticaUna pelle sintetica per restituire il senso del tatto a tutte quelle persone che hanno dovuto subire un’amputazione e che ora vivono con un arto artificiale. È stato questo l’obiettivo degli studi condotti nell’Università di Seoul, da Jaemin Kim, e pubblicati nella rivista scientifica Nature Communications. Una ricerca che rappresenta una svolta nel campo della ricerca scientifica trattandosi della prima pelle artificiale in grado di restituire il senso del tatto.

La nuova pelle che restituisce il tatto

I test che sono stati condotti sia in Corea che negli Usa hanno evidenziato l’efficacia di questa pelle sia sui topi che in laboratorio (in vitro). Una pelle percorsa da nano-nastri di silicio e contenente elettrodi e sensori per stimolare i nervi al tatto. Si tratta di piccoli dispositivi in grado di controllare non solo la pressione che si esercita su un oggetto ma anche umidità e temperatura. Ed è proprio qui la novità di questa ricerca; fino ad ora gli arti artificiali erano dotati solo di sensori per regolare la pressione esercitata sui vari oggetti.

La consistenza inoltre è simile a quella della pelle reale ed è in grado di raccogliere informazioni tattili e attraverso il sistema nervoso per trasmetterle poi al cervello.

L'Autore

Lascia un commento