Sogni, promesse volano... Ma poi cosa accadrà?

Gianni Rodari

Uffizi a Casal di Principe, il sostegno del Soroptimist d’Italia

0

soportimist

Il Soroptimist International d’Italia aderisce a R_Rinascita – Gli Uffizi a Casal di Principe, iniziativa che allea la grande cultura italiana all’emancipazione dall’incultura provocata dalla diffusione della criminalità organizzata. “La cultura dell’impegno è la nostra forza” sottolinea Anna Maria Isastia, Presidente nazionale di Soroptimist International d’Italia. È un passo storico per la costruzione del distretto nazionale della fiducia l’unione strategica tra Soroptimist International d’Italia con Fiba Social Life e R_Rinascita: il diffusissimo club service femminile, da sempre impegnato con un’azione di mainstreaming e di empowerment in importanti progetti di solidarietà sociale e di coesione civile, ha aderito al progetto di start up di economia della conoscenza che sta prendendo vita a Casal di Principe, in provincia di Caserta, in vista della mostra “La luce vince l’ombra | Gli Uffizi a Casal di Principe” che si aprirà il prossimo 21 giugno.

Soroptimist International d’Italia è Social Partner per la formazione strategica degli Ambasciatori della Rinascita, ottanta ragazze e ragazzi casalesi volontari che saranno pronti ad accogliere i visitatori della mostra “La luce vince l’ombra | Gli Uffizi a Casal di Principe”. “Sono la migliore gioventù del Mezzogiorno insieme a tutti coloro che del servizio al prossimo fanno una missione morale e un impegno d’eccellenza per l’ecosistema civile della comunità, capaci come sono di raccontare il bello e il brutto, le vittorie e le sconfitte di un popolo coraggioso”, così li descrive Alessandro de Lisi, curatore di R_Rinascita per Fiba Social Life. “La cultura dell’impegno è effettivamente la nostra forza – dichiara Anna Maria Isastia, Presidente Nazionale di Soroptimist International d’Italia – Siamo entusiaste di sostenere la formazione strategica dei giovani casalesi, perché sappiamo il valore straordinario di queste giovani donne e di questi giovani uomini che non hanno rinunciato all’idea di libertà e indipendenza attiva dal ricatto del clientelismo. Inoltre è straordinario essere partner per la realizzazione di una grande mostra degli Uffizi, che sono certa contribuirà ad avviare un incoraggiante processo di recupero economico”. Anna Maria Isastia e Mariolina Coppola (vicepresidente nazionale di Soroptimist International d’Italia) hanno incontrato Giacinto Palladino, presidente di Fiba Social Life che ha ringraziato Soroptimist International d’Italia “per la forza e la rapidità senza precedenti che ha avuto nei confronti di un progetto che mette al centro lo sviluppo possibile e sostenibile del territorio. Ci gratifica la nostra missione di coesione civile e di promozione sociale, offre una grade opportunità di crescita per gli Ambasciatori della Rinascita, dando così il via ad un percorso di cultura di servizio e di impresa che spero vivamente possa essere molto molto lungo”.

L'Autore

Lascia un commento