La gente ha sempre dichiarato di voler creare un futuro migliore.
Non è vero. Il futuro è un vuoto che non interessa nessuno.
L'unico motivo per cui la gente vuole essere padrona del futuro
è per cambiare il passato.

Milan Kundera

Un’ App per combattere l’allergia al polline

0

Molte volte la soluzione è in tasca. E adesso lo sappiamo, perché i nostri smartphone sono ricchi di funzionalità in continuo divenire. Spesso molte di esse sono anche legate alla salute e alla sicurezza di ciascuno di noi. Un campo in cui tentare di sviluppare nuova applicazioni in questo senso è sicuramente quello delle allergie. Buone notizie arrivano dal Trenito Alto Adige, una delle regioni forse più esposte al problema delle allergie da polline. Qui la Fondazione Bruno Kessler (Fbk) di Trento ed il Centro di Ricerca e Innovazione della Fondazione Edmund Mach (Fem) di San Michele all’Adige sono riusciti a sviluppare una nuova applicazione software per smartphone che va proprio in aiuto di coloro che soffrono di allergie di questo tipo.

TreC_LabPollini

App Polline 1La app si chiama TreC_LabPollini ed è scaricabile gratuitamente dai propri dispositivi mobili con sistema Android. Permette di avere informazioni sempre aggiornate sulla concentrazione dei pollini in Trentino. Informazioni molto importanti per coloro che devono evitare o limitare la loro esposizione a queste particelle o comunque attrezzarsi per porre rimedio agli effetti dell’allergia. Con l’avvicinarsi della primavera quella delle allergie al polline è una questione sensibile per molte persone che soffrono di questo tipo di disturbo. Servizi di monitoraggio della concentrazione dei pollini erano già a disposizione, in particolare uno della Fondazione Maugeri di Pavia, con il sito www.ilpolline.it, tramite il quale si possono ricevere aggiornamenti sulla situazione dei pollini per email in tutta Italia. Questa, però, è la prima app di questo tipo ad essere messa a disposizione per avere un alleato contro le allergie sempre a portata di mano.

Funzionalità previste

Ad oggi questa app limita la sua capacità di monitoraggio solo al Trentino. Grazie alle funzionalità previste, è possibile conoscere le concentrazioni dei pollini maggiormente allergenici presenti in provincia di Trento e avere un archivio storico per vederne le variazioni nel tempo. Ogni utente può consultare i dati relativi ai due siti di monitoraggio attualmente presenti in Trentino, a San Michele all’Adige e in Val Canali, costantemente acquisiti rispettivamente dalla Fem e dal Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino. Per ogni pianta allergenica è presente una scheda botanica descrittiva, accompagnata da disegni e fotografie. Si possono inoltre vedere immagini rilevate al microscopio dei granuli pollinici ed il calendario che evidenzia il periodo dell’anno solitamente interessato dalla presenza dei vari tipi di polline nell’aria. Questa app può essere anche personalizzata. Specificando le piante alla quali si è allergici è possibile ricevere una notifica per sapere quando viene rilevata nell’atmosfera la comparsa di certi pollini. L’app è stata sviluppata all’interno del progetto ‘TreC – Cartella Clinica del Cittadino’ promosso dall’Assessorato alla Salute e Solidarietà Sociale della Provincia autonoma di Trento in collaborazione con l’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari. TreC è un progetto di ricerca e innovazione che ha l’obiettivo di realizzare e testare sul campo una piattaforma di servizi sanitari rivolti ai cittadini a supporto della gestione della loro salute e cura. Più nel dettaglio questo progetto mira a sperimentare nuove soluzioni per costruire tecnologie sanitarie che favoriscano l’empowerment del cittadino, a realizzare un’ infrastruttura di supporto a sperimentazioni di forme di assistenza e monitoraggio remoto, a studiare il mutamento nelle relazioni tra cittadini e operatori sanitari che derivano dalla introduzione di nuove tecnologie della comunicazione e a indagare le dimensioni tecnologiche, normative e organizzative legate alla implementazione del sistema TreC nella vita di tutti i giorni.

Il progetto

App Polline 2

L’app ‘caccia pollini’ è parte integrante del progetto Cartella Clinica del Cittadino della Provincia di Trento. Su di essa è disponibile anche un video esplicativo. L’accesso alla versione corrente dell’app è libero e non richiede alcun dato personale. In futuro verranno aggiunte nuove funzionalità di tipo “social” che consentiranno di coinvolgere gli utenti in modo interattivo con l’obiettivo di rendere il servizio sempre più funzionale e mirato. In Trentino sono presenti già altri strumenti di informazione sui pollini a cui questa app si va ad aggiungere. A noi piace immaginare che un giorno questa app trentina possa dialogare con l’archivio dati a livello nazionale della Fondazione Maugeri che fa parte della rete di monitoraggio Rima, consentendo veramente a tutti gli italiani di poter avere in tasca la soluzione al problema della allergia da polline. Pavia e Trento in fondo non sono nemmeno così distanti!

 

 

Marco Bennici

L'Autore

Lascia un commento