Il guaio del nostro tempo è che il futuro non è più quello di una volta.

Paul Valéry

Yemen: assassinato capo milizia Houthi a Sana’a

0

Ali Al-Murtada è stato trovato ucciso nella sua casa nella capitale

Un importante capo delle milizie Houthi, considerato vicino al leader della formazione, Abdul-Malik al-Houthi, è stato ucciso in circostanze misteriose nella capitale yemenita, Sana’a.

Fonti della sicurezza locale hanno riferito che il leader ribelle Ali Al-Murtada, è stato trovato ucciso nella sua casa nella capitale, Sana’a, che è sotto il controllo della milizia filo iraniana.

Le fonti hanno aggiunto che Murtada lavorava nell’apparato di sicurezza direttamente collegato al leader della milizia Houthi, secondo quanto riportato martedì sera dall’agenzia di stampa yemenita “Khabar”.

Le fonti hanno indicato che le circostanze dell’uccisione del leader Houthi sono ambigue e rientrano nella lotta interna nei ranghi della milizia.

Si registra infatti un conflitto in corso tra le diverse correnti della milizia Houthi attraverso un’ondata di omicidi dei capi di livello intermedio, fino a raggiunngere la casa del leader del gruppo, Abdel Malik al-Houthi, con la morte del fratello, Ibrahim al-Houthi.

Il conflitto tra i leader della milizia Houthi aumenta notevolmente e inizia ad assumere nuove forme, in particolare con omicidi e arresti, e le sue cause ruotano attorno a controversie sulla condivisione del denaro saccheggiato e sull’influenza nelle restanti aree del suo controllo.

L'Autore

Lascia un commento