Non preoccuparti di cosa sta per fare qualcun altro.
Il miglior modo per predire il futuro è inventarlo.

Alan Kay

Yemen: Houthi impediscono ai mercanti di fornire aiuti ai poveri

0

Ciò avviene in concomitanza con la sospensione da parte della milizia delle attività di distribuzione dei parti per il Ramadan alle famiglie povere e bisognose

La milizia Houthi ha impedito ai filantropi della capitale yemenita, Sana’a, e delle aree sotto il suo controllo di fornire aiuti alle famiglie povere e bisognose e agli sfollati, in concomitanza con l’interruzione delle iniziative per la distribuzione dei pasti del Ramadan.

I residenti locali hanno affermato che la milizia Houthi continua a rifiutarsi di consentire a mercanti e filantropi di distribuire zakat e aiuti alimentari alle famiglie povere e bisognose dall’inizio del mese sacro del Ramadan.

La milizia ha impedito al noto commerciante Haider Fahem di distribuire aiuti alimentari a circa 15.000 famiglie povere di Sana’a e Hodeidah, che distribuisce ogni anno, secondo quanto riportato dal sito di notizie locale “NewsYemen”.

La milizia Houthi ha impedito al gruppo commerciale Al-Salahi di fornire aiuti a centinaia di famiglie povere nella città di Radaa, nel governatorato di Al-Bayda, che viene loro fornito ogni anno.

Questo divieto rientra nelle direttive del leader Houthi, Nastan Abu Nastan, capo della cosiddetta “Autorità generale per la Zakat”, che ha come obiettivo quello di requisire gli aiuti.

La milizia filo iraniana ha creato un corpo armato specializzato in prelievi, che chiama “Autorità generale per la Zakat”. Questo organismo, nei mesi scorsi, ha effettuato raid e incursioni nei centri e nelle istituzioni del settore commerciale privato attraverso uomini armati ed elementi dell’intelligence della milizia.

L'Autore

Lascia un commento