Ecco qual è il problema del futuro:
quando lo guardi cambia perché lo hai guardato.

Lee Tamahori

Yemen: nuova censura Houthi ai media locali

0

Chiuse 3 stazioni radio private a IBB

Riprende l’attività di censura dei ribelli Houthi dello Yemen ai danni dell’informazione libera nel Paese. Questa volta si registra la chiusura forzata di tre stazioni radio nella città di Ibb.

Il Media Freedoms Observatory in Yemen ha denunciato che uomini armati affiliati al gruppo Houthi hanno preso d’assalto tre stazioni radio private nel governatorato di Ibb, nel centro del paese, ovvero: Samara FM Radio, Al-Loun FM Radio e Yemen Music FM Radio, come parte di una campagna per liquidare i restanti media che non gli sono fedeli nelle aree sotto il loro controllo.

L’Osservatorio ha spiegato che i video ottenuti confermano che un gruppo armato ha preso d’assalto le stazioni radio con la forza delle armi senza giustificazione legale e ha distrutto e saccheggiato gli strumenti delle emittenti prima che le loro trasmissioni venissero interrotte.

L’Osservatorio ha invitato il gruppo Houthi a porre fine alle pratiche arbitrarie contro le stazioni radio private nelle sue aree di controllo, nonostante si fossero impegnate a rispettare le linee guida della politica del gruppo filo iraniano e a non trasmettere programmi o trasmissioni anti-Houthi.

L’Osservatorio ha confermato che dalla sua occupazione di Sana’a nel 2011 e di una serie di altri governatorati, il gruppo Houthi ha represso tutti i media privati, fino a quando le sue aree non sono diventate completamente prive di organi di stampa contrari o indipendenti dai suoi orientamenti.

L'Autore

Lascia un commento