La miglior cosa del futuro è che arriva un giorno alla volta.

Abraham Lincoln

Yemen: nuovi video sui campi addestramento bimbi Houthi

0

La Tv mostra cosa sta succedendo nei centri di reclutamento dei bambini

Dopo che la milizia Houthi ha quasi ufficialmente ammesso, come avvenuto pochi giorni fa, il reclutamento di bambini e giovani per combattere nei suoi ranghi negli ultimi anni, sono emerse ora nuove informazioni su questo fenomeno che va avanti da anni a Sana’a.

Fonti della Tv “Al-Arabiya” hanno riferito che la milizia continua a mobilitare i bambini nei centri estivi e ad addestrarli alle armi e ai metodi di combattimento, oltre a trasferire aiuti internazionali a questi campi per consentirne il mantenimento.

La maggior parte dei bambini reclutati sono i figli degli Houthi uccisi sul fronte, e con loro i membri di famiglie povere che sono costretti a spingere i propri figli nei campi Houthi in cambio di aiuti e cesti di cibo. Per quanto riguarda coloro che li addestrano, le fonti hanno spiegato che i supervisori Houthi insegnano ai bambini l’addestramento al combattimento e alle armi e tengono lezioni ideologiche per convincerli con idee estremiste e settarie.

Ha anche rivelato che tra le attività e i programmi che vengono attuati in questi centri estivi, ci sono l’organizzazione di visite di gruppo per i giovani ai cimiteri dei morti della milizia e alle tombe e ai santuari dei suoi leader e simboli, inclusa la tomba del leader Houthi, Saleh Al-Sammad, in piazza Al-Sabeen nel centro di Sana’a.

La milizia ha anche trasferito grandi quantità di aiuti umanitari forniti da organizzazioni internazionali ai centri estivi attraverso una serie di uffici affiliati ai ministeri dell’Istruzione, della Salute, della Gioventù e dello Sport nel governo dei golpisti non riconosciuto. Oltre a monitorare la distribuzione degli aiuti forniti dall’UNICEF all’interno dei centri estivi.

Un alto funzionario militare della milizia Houthi aveva precedentemente segnalato il reclutamento di 18.000 bambini. Ex bambini soldato hanno anche confermato che erano stati reclutati ragazzi di appena 10 anni. Le Nazioni Unite hanno indicato che quasi 3.500 bambini erano stati verificati come reclutatori.

L'Autore

Lascia un commento