La gente ha sempre dichiarato di voler creare un futuro migliore.
Non è vero. Il futuro è un vuoto che non interessa nessuno.
L'unico motivo per cui la gente vuole essere padrona del futuro
è per cambiare il passato.

Milan Kundera

Yemen: USA, Houthi fermino attacchi ai porti petroliferi

0

L’inviato speciale degli Stati Uniti per lo Yemen, Tim Lenderking, è in visita questa settimana in Arabia Saudita e nel Sultanato dell’Oman

L’inviato speciale degli Stati Uniti nel Golfo, Tim Lenderking, si recherà in Arabia Saudita e nel Sultanato dell’Oman questa settimana per sostenere gli sforzi di pace nello Yemen. Lo ha annunciato il Dipartimento di Stato USA.

In una nota, il Dipartimento di Stato ha invitato la milizia Houthi a interrompere immediatamente i suoi attacchi ai porti yemeniti, che stanno interrompendo il flusso di risorse e aumentando le sofferenze in tutto il paese.

La dichiarazione ha aggiunto che il ministero degli Esteri invita gli Houthi a cogliere l’opportunità per la pace e la cooperazione con le Nazioni Unite e ad accettare che l’unico modo per risolvere la crisi è attraverso una soluzione politica negoziata e globale guidata dagli yemeniti.

“In questo momento critico, ricordiamo agli Houthi che gli yemeniti chiedono la pace, non un ritorno alla guerra. A tal fine, chiediamo agli Houthi di interrompere immediatamente i loro attacchi ai porti yemeniti che stanno interrompendo il flusso di rifornimenti tanto necessari e aggravando sofferenze in tutto il Paese”.

Ciò avviene quando la scorsa settimana i droni dei ribelli filo iraniani hanno attaccato il porto petrolifero di Al-Dhaba a Hadramout (Yemen orientale), circa un mese dopo un altro attacco allo stesso porto.

L'Autore

Lascia un commento