«Lei sogna di ..far tredici? » Ma lo farà sicuro!

Gianni Rodari

India, elezioni mammut

0

L’India sta andando alle urne per le elezioni generali, con il primo ministro Narendra Modi, che sta cercando di ottenere un secondo mandato. La prima fase delle consultazioni coinvolge 142 milioni di elettori attraverso 20 stati, chiamati a decidere la sorte di 91 candidati. Sono 900 milioni gli aventi diritti al voto in India su un miliardo e 300 mila abitanti.  A causa della vastità territoriale, le elezioni nel paese si tengono in sette fasi e si concluderanno il 19 maggio. Lo spoglio avrà luogo il 23 maggio.

L’India, che  è una repubblica parlamentare federale, ha un  sistema elettorale uninominale secco. Il parlamento è composto da due Camere: la Lok Sabha e la Raiya Sabha. Gli elettori sono chiamati a scegliere tutti e 543 i parlamentari: il partito o la coalizione che arriva a un minimo di 272 seggi indica il futuro primo ministro. Alle ultime elezioni nel 2014, il Bjp di Modi ha ottenuto 282 seggi.

L'Autore

Lascia un commento