Non preoccuparti di cosa sta per fare qualcun altro.
Il miglior modo per predire il futuro è inventarlo.

Alan Kay

Italia e Qatar più vicini. Doha apre a Roma l’Ufficio dell’Addetto alla Difesa

0

Ha aperto i battenti a Roma l’Ufficio dell’addetto alla Difesa del Qatar con una cerimonia che si è tenuta la mattina dell’11 maggio alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Difesa italiano Claudio Graziano. A fare gli onori di casa  il suo omologo  qatariota Ghanim Bin Shaheen Al Ghanim, e l’ambasciatore Abdulaziz Bin Ahmed AL Malki Al Jehani. All’evento, che segna un ulteriore rafforzamento dei  rapporti tra l’Italia e l’Emirato, hanno preso parte Mubarak Bin Rashed al Buaainan, l’ Ambasciatore dello stato del Kuwait, Sheikh Ali Khaled Al Jaber Al Sabah, l’Addetto alla Difesa della Repubblica Federale di Somalia in Italia,  Shech Aues Maò’mahad e l’Ambasciatore del Sultanato dell’Oman in Italia, Ahmed Salem Mohammed Baomar, il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Enzo Vecciarelli, il Capo di Stato Maggiore del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, Gaetano Antonio Maruccia, il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Salvatore Farina, il Comandante Interforze per le operazioni delle Forze Speciali,  Nicola Zanelli.  Presente anche l’Addetto alla Difesa della Repubblica Federale di Somalia in Italia.

 

In Europa analoghi uffici Doha li aveva finora attivati soltanto a Londra e a Parigi.  La scelta di Roma è molto significativa e conferma l’ottimo livello di relazioni tra Qatar e Italia. Lo scorso aprile il generale Graziano si è recato in visita ufficiale nell’Emirato, dove ha incontrato il capo di Stato Maggiore della Difesa Al Ghanim, visitato insieme all’ Ambasciatore italiano, Pasquale Salzano, il National Security Shield (che è preposto al  monitoraggio e controllo di tutte le acque territoriali ed i confini terrestri del Qatar) e incontrato vertici politici e militari dell’Emirato. Al centro della missione la situazione geostrategica in Medio Oriente e   i possibili ambiti futuri di collaborazione tecnica-militare tra le Forze Armate italiane e quelle qatariote.

L’Emirato è alleato con l’Italia nella lotta contro il terrorismo di matrice islamista e ospita il “Combined Air Operations Center” (Caoc)  delle forze americane.

La cooperazione bilaterale militare tra Italia e Qatar è attiva fina dal 2002 e la firma dei Piani di Cooperazione è a cadenza annuale, in particolari settori ad alto valore tecnico-operativo, come l’addestramento congiunto dei paracadutisti dell’esercito, dei piloti dell’aviazione del Qatar e la formazione e l’addestramento dei Carabinieri, per costituire nell’Emirato una forza di polizia a status militare per attività di ordine pubblico e antiterrorismo.

 

L'Autore

Lascia un commento