La gente ha sempre dichiarato di voler creare un futuro migliore.
Non è vero. Il futuro è un vuoto che non interessa nessuno.
L'unico motivo per cui la gente vuole essere padrona del futuro
è per cambiare il passato.

Milan Kundera

Algeria. Sale l’Italia, scende la Francia…tra Mattarella e Macron

0

L’immagine dell’Italia in Algeria è ai suoi massimi dopo la visita il 6 e 7 novembre del presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel paese. Una visita nel corso della quale il capo di stato italiano ha incontrato il suo omologo Abdelmadjid Tebboune e che sembra aver ulteriormente  rafforzato i rapporti da sempre profondi tra le due nazioni. “La collaborazione economica è eccellente e in grande ripresa”, dopo la pausa dovuta alla pandemia, ha detto Mattarella, manifestando anche l’intenzione di rafforzare i rapporti culturali e il legame di affinità tra alegerini e italiani. Ma se l’immagine dell’Italia è buona nel paese africano, si va offuscando di giornoi in giorno quella francese, soprattutto dopo le dichiarazioni del presidente Emmanuel Macron, riportate dal quotidiano francese “Le Monde” lo scorso ottobre, che era arrivato a mettere in dubbio  l’esistenza di una nazione algerina prima del colonialismo francese, affermando che il “regime politico-militare” algerino aveva riscritto la storia della colonizzazione francese dell’Algeria sulla base dell'”odio verso la Francia”.

 

L'Autore

Lascia un commento