Il futuro entra in noi, per trasformarsi in noi,
molto prima che accada.

Rainer Maria Rilke

Pagare per non vedere pubblicità: Google lancia il servizio

0
pubblicità

Google contributor, il servzio per “eliminare” la pubblicità

“Pagherei per non vedere più pubblicità”. Quante volte l’avranno pronunciato gli utenti del web davanti all’invasione di pubblicità sul proprio desktop? Bene anche Google in qualche modo se lo chiede: ed è pronta a dare, a pagamento, la soluzione. È il nuovo servizio Contributor, per il momento lanciato solamente in una fase beta.

L’azienda ha pensato a un’offerta del genere: un abbonamento mensile che consenta di rimuovere completamente la pubblicità dalle proprie pagine. La Grande G ha iniziato a fare questo esperimento con alcuni portali specifici, tra i quali troviamo realtà importanti come The Onion, ScienceDaily, Urban Dictionary e Mashable.

I dettagli non sono ancora noti. Ciò che si vocifera è che sarebbero previsti abbonamenti da 1, 2 o 3 dollari al mese che come effetto diretto sostituirebbero la pubblicità con dei semplici messaggi di ringraziamento. Questo permetterebbe di rimuovere non solo i banner, ma anche i fastidiosissimi video che partono da soli senza alcun azione da parte dell’utente. Ovviamente è ancora presto per capire se questo genere di soluzione possa essere economicamente sensata, anche perché non è ancora chiaro quanto di questo abbonamento venga trattenuto da Google e quanto rimanga invece ai portali che adotterebbero il servizio.

L'Autore

Lascia un commento