La mutilazione per cui la vita perdette quello che non ebbe mai,
il futuro, rende la vita più semplice,
ma anche tanto priva di senso.

Italo Svevo

Gli uccelli? Figli dei dinosauri

0

Gli uccelli sono discendenti diretti dei dinosauri? Secondo recenti studi la risposta è sì. Oggi sappiamo però anche come i rettili si sono evoluti negli uccelli che ogni giorno attraversano i cieli del pianeta.

Bird-and-Dinosaur-350Uccelli e dinosauri: una strada evolutiva condivisa

La nascita degli uccelli non ha una propria origine, non segue un percorso distaccato, come alcuni studi suggeriscono da decenni, ma è strettamente legata all’evoluzione dei dinosauri. È quasi impossibile tracciare una linea diretta tra dinosauri e uccelli, ma a un certo punto qualcosa si è sbloccato e gli uccelli hanno cominciato a evolversi a un ritmo sovralimentato.

La scoperta di Stephen Brusatte

I ricercatori dell’Università di Edimburgo sono riusciti finalmente a unire i pezzi del puzzle disegnando un albero genealogico più completo, e mai costruito sino ad oggi, che getta luce finalmente su un problema dibattuto da oltre trent’anni. Lo studio di Stephen Brusatte, al contrario dei precedenti, ha avuto il grande pregio di studiare il “grande quadro” dell’evoluzione degli uccelli, invece di valutare solo le singole specie, nel tentativo di ottenere un concetto su larga scala di ciò che è accaduto all’interno della famiglia di uccelli nel corso della storia.

Sono state esaminate da vicino oltre 850 differenti caratteristiche dell’anatomia di 150 specie di uccelli estinti e dinosauri. Questi dati hanno permesso loro di costruire un albero dettagliato che porta dai dinosauri alle prime specie di uccelli. Le prove raccolte dai reperti fossili hanno mostrato anche come un ramo genealogico dei dinosauri abbia aperto la strada per la spettacolare varietà di specie di uccelli che esiste oggi.

archaeopteryx primo uccelloUn passo alla volta

I dinosauri non si sono sviluppati in uccelli rapidamente, certo, ma facendo un passo alla volta. Questi cambiamenti sono iniziati circa 150 milioni di anni fa, quando questi due gruppi di animali erano molto simili tra loro; per lungo tempo gli uccelli sono stati a malapena distinguibili dai loro fratelli dinosauri. I primi uccelli, dice lo studio, erano probabilmente una qualche forma di un dinosauro specifico. Non vi era quindi alcun salto significativo, in termini di evoluzione, sia che si guardassero gli uccelli, o che si osservassero i dinosauri. Inoltre, è stato riscontrato che i due condividevano molte caratteristiche. Ad esempio le piume erano già presenti in moltissime specie di dinosauri. Nel corso degli ultimi vent’anni i paleontologi hanno scoperto diversi esempi di dinosauri piumati, molti dei quali ritrovati in Cina.

 

Nessun anello mancante

L’evoluzione dei dinosauri in uccelli è stata accettata dai paleontologi già da diversi decenni, tuttavia le differenze tra i due gruppi di animali apparivano così grandi che ci doveva essere un “anello mancante”. Ed è stato cercato a lungo, invano. Oggi si è infatti concluso che non è esistito nessun missing link. Il primo uccello scoperto resta l’Archaeopteryx, appartenente a una specie che rivela con sicurezza il legame con il dinosauro. Ma i paleontologi ritengono che anche altre specie di dinosauri potrebbero essere state capaci di volare.

Il primo ideatore della teoria

Questo studio sostiene il lavoro del paleontologo George Gaylord Simpson che negli anni ‘40 aveva sviluppato una teoria simile, ma che nel corso del tempo è stata regolarmente messa da parte, per poi tornare alla luce solo in questo ultimo periodo grazie alle scoperte dell’Università di Edimburgo.

Purtroppo non ci sono ancora prove scaccianti ma questo è decisamente un bel passo avanti nella comprensione del rapporto tra dinosauri e uccelli. E getta una nuova luce su un periodo evolutivo che ha ancora molto da svelare.

 

Ilaria Pasqua

L'Autore

Lascia un commento