Il futuro entra in noi, per trasformarsi in noi,
molto prima che accada.

Rainer Maria Rilke

La Grecia non si arrende ai barbari d’Europa

0

grecia

La resa della Grecia  non c’è stata. I figli dei figli dei figli di Socrate e Isocrate e Platone e Pericle non si sono fatti mettere con le spalle a muro dai barbari dell’Europa del nord e dei banchieri. Hanno votato no a larga maggioranza, oltre il 61 per cento  al piano di bailout della troika. “Oggi ha vinto la democrazia sulla paura”‘ e’ stato il primo commento a caldo del premier Alexis Tsipras.  Ma che cosa succederà adesso. La Ue, il Fmi e la Bce abbandoneranno Atene al suo destino? E’ difficile pensare che possano rinunciare a riscuotere i loro crediti. Così tratteranno e forse intanto rifletteranno sulle devastazioni che la loro politica all’insegna dell’austerity, dello smantellamento del welfare e delle lacrime e sangue solo per le classi più fragili, sta disastrosamente provocando, a detrimento di quei diritti fondamentali, di quel senso della libertà e della democrazia che Atene gia’ conosceva e sperimentava nel IV secolo avanti Cristo.

L'Autore

Lascia un commento