Il futuro entra in noi, per trasformarsi in noi,
molto prima che accada.

Rainer Maria Rilke

Mar Rosso: contrasto alle attività Houthi

0

Appello a monitorare gli intensi movimenti e creare siti della cosiddetta “Houthi Navy” sulle spiagge del distretto di Tuhayta

Le Forze congiunte della costa occidentale dello Yemen, fedeli al governo legittimo yemenita, hanno annunciato la sera del 18 novembre di aver contrastato i movimenti della milizia Houthi, che rappresentano una minaccia per la navigazione e il commercio internazionale nel Mar Rosso, nella parte occidentale dello Yemen.

L’ufficio stampa delle forze congiunte hanno riferito che nelle ultime ore sono stati monitorati intensi movimenti e la creazione di siti per la cosiddetta “Marina Houthi” sulle rive del distretto di Tuhayta, a sud di Hodeidah, e presto sono stati affrontati con fermezza. Le unità di stanza nell’asse di Hays hanno condotto attacchi mirati e ottenuto risultati sui bersagli dei ribelli.

L’esercito yemenita ha rivelato che la milizia Houthi aveva testato un missile antinave da Sana’a verso il Mar Rosso ed era atterrato a ovest di Hodeidah.

Il portavoce dell’esercito yemenita, il generale di brigata Abdo Majali, ha confermato che le forze armate hanno prove del coinvolgimento delle Guardie Rivoluzionarie iraniane nell’esecuzione del lancio del missile e nel fornire supporto alla milizia Houthi.

Il portavoce dell’esercito yemenita ha indicato che questa minaccia, e altre derivanti dai bombardamenti da parte della milizia dei porti dei governatorati di Shabwa e Hadramawt e da altri obiettivi con droni esplosivi, stanno minando la sicurezza regionale e internazionale.

Ha invitato la comunità internazionale ad assumersi le proprie responsabilità nella protezione delle rotte internazionali e nel garantire la libertà di navigazione marittima.

Giovedì, il portavoce dell’esercito yemenita Abdo Majali ha affermato che gli Houthi avevano condotto un test missilistico anti-nave in serata, osservando che l’esercito aveva prove convincenti che dimostravano il coinvolgimento delle Guardie Rivoluzionarie iraniane.

Il quotidiano “September Net”, vicino all’esercito, ha citato Majali per aver affermato che il missile Houthi è stato lanciato dalla capitale, Sana’a, ed è atterrato a ovest di Hodeidah.

L'Autore

Lascia un commento