Non preoccuparti di cosa sta per fare qualcun altro.
Il miglior modo per predire il futuro è inventarlo.

Alan Kay

Marocco: per Conde Nast Rabat migliore città del 2024

0

Lo certifica la rivista statunitense Conde Nast Traveler

La città di Rabat è la migliore destinazione del 2024. A certificarlo è la rivista americana “Conde Nast Traveler”. Nella sua guida globale ai migliori posti dove andare nel 2024 la rivista parla proprio del Marocco.

Lo scorso anno si è assistito a un’impennata dei viaggi in tutte le destinazioni dell’Africa, con i viaggi aerei in tutto il continente che si avvicinavano ai livelli prepandemici. I campi safari dal Sud Africa al Kenya erano al completo e i viaggiatori si attardavano in destinazioni popolari come Città del Capo e Zanzibar ben oltre l’alta stagione. Cosa significa questo per l’anno a venire?

Un nuovo punto di riferimento per gli eventi culturali è la capitale del Marocco. Festival musicali interessanti, architettura con grandi nomi e Hotel di lusso. Rabat ha tutto questo e altro ancora, e il 2024 porta un’ondata di novità.

La capitale marocchina è una delle quattro città imperiali del paese, ma è stata a lungo ignorata dai viaggiatori attratti dalla bellezza di luoghi come Marrakech, Fez e Tangeri. Ciò potrebbe cambiare quest’anno, poiché la città è nel mezzo di una reinvenzione culturale e artistica.

Ancora più emozionante è l’apertura del nuovo Gran Teatro di Rabat nelle vicinanze. Uno dei capolavori incompiuti del leggendario architetto Zaha Hadid, incorporerà un teatro da 1.800 posti, uno spazio per spettacoli sperimentali e un anfiteatro da 7.000 persone, insieme a spazi verdi e un ristorante. Sarà la sede più grande del suo genere sia in Africa che nel mondo arabo e ospiterà spettacoli sinfonici, di balletto, di opera e di filarmonica (tutti questi sono previsti prima della fine del 2023).
Un altro appuntamento culturale molto atteso è il ritorno nel 2024 del festival Mawazine, che tornerà quest’estate dopo una pausa provocata dal Covid. Non si conosce ancora la scaletta, ma in passato il festival più grande dell’Africa ha attirato artisti di prim’ordine come Rihanna e Mariah Carey.

Una raffica di aperture di hotel di alto profilo è prevista in città: il Fairmont, La Marina Rabat Salé e il Conrad Rabat Arzana, di recente apertura, annunciano entrambi una nuova era di lusso moderno nella città storica. Ora l’attenzione è incentrata sull’apertura del Four Seasons Hotel Rabat a Kasr Al Bahr, attesa per la fine del 2023, così come del previsto Ritz-Carlton Rabat Dar Es Salam.

L'Autore

Lascia un commento