Non preoccuparti di cosa sta per fare qualcun altro.
Il miglior modo per predire il futuro è inventarlo.

Alan Kay

Medio Oriente: Bin Salman sente i leader del Golfo

0

Il principe ereditario dell’Arabia Saudita discute con l’emiro del Qatar e il presidente degli Emirati Arabi Uniti dell’escalation nella regione

Il principe ereditario e primo ministro dell’Arabia Saudita, il principe Mohammed bin Salman, ha discusso con il presidente degli Emirati Arabi Uniti, Sheikh Mohammed bin Zayed, circa le ripercussioni dell’escalation militare nella regione e la gravità delle sue ripercussioni sulla sicurezza e la stabilità.

Il colloquio è avvenuto nella notte tramite in una telefonata. Le due parti hanno discusso dell’importanza di compiere sforzi per evitare che la situazione peggiori e per risparmiare alla regione i pericoli di guerra.

Poco dopo il principe ereditario dell’Arabia Saudita ha discusso con l’emiro dello Stato del Qatar, Sheikh Tamim bin Hamad Al Thani, gli sviluppi della situazione a Gaza e nei suoi dintorni.

Durante una telefonata i due leader hanno discusso della recente escalation militare nella regione e delle sue ripercussioni sulla sicurezza e la stabilità, nonché dell’importanza di compiere tutti gli sforzi per risparmiare alla regione i pericoli di un’escalation.

Nei giorni scorsi la regione è stata teatro di una tensione senza precedenti, dopo che Israele si è impegnato a rispondere all’attacco iraniano, che a sua volta è avvenuto in risposta al raid israeliano del 1° aprile contro l’edificio del consolato iraniano a Damasco, che ha provocato l’uccisione di due persone. alti generali della Forza Quds della Guardia Rivoluzionaria.

Sabato sera, l’Iran ha lanciato il suo primo attacco diretto contro Israele utilizzando dozzine di droni e missili da crociera, dopo che un alto comandante della Guardia rivoluzionaria è stato ucciso in un attacco ritenuto israeliano, contro il complesso dell’ambasciata iraniana a Damasco la scorsa settimana.

 

L'Autore

Lascia un commento