La mutilazione per cui la vita perdette quello che non ebbe mai,
il futuro, rende la vita più semplice,
ma anche tanto priva di senso.

Italo Svevo

Yemen: Bin Mubarak, Houthi aggrava le crisi

0

Per servire il progetto dell’Iran

Il ministro degli Esteri yemenita, Ahmed Awad bin Mubarak, ha incontrato a Roma l’inviato speciale degli Stati Uniti in Iran, Robert Malley. I due hanno riesaminato il ruolo sovversivo iraniano nello Yemen.

Il ministro degli Esteri yemenita ha fatto riferimento al sostegno iraniano alla milizia Houthi e al continuo flusso di armi iraniane, in particolare droni. Ciò ha esacerbato la crisi in Yemen. Ha minacciato la sicurezza e la pace nella regione, la navigazione internazionale e le forniture di petrolio.

Il ministro ha aggiunto che sono i droni iraniani ad aver attaccato le strutture petroliere nello Yemen. La milizia Houthi mira attraverso questo a imporre un blocco economico al popolo yemenita. Mira anche ad aggravare la crisi umanitaria, al servizio del progetto iraniano sovversivo.

Da parte sua, il funzionario USA ha messo al corrente il ministro Ben Mubarak del quadro degli sviluppi legati al dossier nucleare iraniano.

Questo incontro è avvenuto dopo che la Quinta Flotta degli Stati Uniti ha annunciato di aver intercettato un peschereccio nel Golfo di Oman. Ciò è avvenuto il primo dicembre. La nave stava contrabbandando munizioni e carburante per missili su una rotta marittima dall’Iran a Yemen.

L'Autore

Lascia un commento