La mutilazione per cui la vita perdette quello che non ebbe mai,
il futuro, rende la vita più semplice,
ma anche tanto priva di senso.

Italo Svevo

Yemen: governo chiede di inserire Houthi in lista terroristi

0

Il governo dello Yemen chiede la designazione degli Houthi come organizzazione terroristica in seguito agli attacchi alle navi nel Mar Rosso

Il governo dello Yemen, riconosciuto a livello internazionale, ha chiesto agli Stati Uniti e alla comunità internazionale di considerare gli Houthi come un gruppo terrorista. Questo per aver messo a repentaglio la navigazione nel Mar Rosso e nel Golfo di Aden di recente con l’attacco a diverse navi in transito.

Durante un incontro con i diplomatici stranieri presenti a Riad, il ministro degli Interni yemenita, il generale Ibrahim Haidan, ha affermato che gli Stati Uniti dovrebbe reintegrare la milizia Houthi come organizzazione terroristica. Non solo per aver minacciato il traffico marittimo al largo delle coste yemenite, ma anche per aver ucciso bambini yemeniti e violato i diritti umani. Agendo quindi come gruppo che opera per procura per l’Iran.

L’appello è arrivato quando il comando centrale degli Stati Uniti ha dichiarato che gli Houthi avevano lanciato due missili balistici contro il cacciatorpediniere americano USS Mason. Questo subito dopo essere intervenuti per impedire il tentativo di dirottamento della petroliera Central Park, collegata a Israele, nel Golfo di Aden.

I missili non sono riusciti a raggiungere il loro obiettivo.

Nel 2016, la stessa nave da guerra è stata presa di mira dai missili Houthi nel Mar Rosso.

Il 19 novembre, gli Houthi hanno sequestrato la portaerei Galaxy Leader nel Mar Rosso. Hanno inoltre lanciato attacchi missilistici e con droni contro navi di proprietà o controllate da Israele. Questo come vendetta per le operazioni militari israeliane a Gaza.

Faisal Al-Majidi, sottosegretario al ministero della Giustizia yemenita, ha affermato che gli Houthi dovevano essere inseriti da anni tra i gruppi terroristici. In particolare da quando hanno iniziato a piantare migliaia di mine in tutto il paese, ad assediare le città, a reclutare minori, a far saltare in aria le case degli oppositori e a rapire le persone.

La settimana scorsa, il portavoce della sicurezza nazionale della Casa Bianca, John Kirby, ha affermato che gli Stati Uniti hanno preso in considerazione la riclassificazione degli Houthi come terroristi dopo l’incidente del Galaxy Leader.

Il governo yemenita ha affermato che la classificazione impedirebbe ai funzionari Houthi di viaggiare in tutto il mondo. Metterebbe una stretta sulle loro risorse finanziarie e ostacolerebbe i loro obiettivi di ottenere legittimità internazionale.

“Il mondo riconoscerebbe che il governo yemenita sta combattendo un’organizzazione terroristica”, ha aggiunto.

L'Autore

Lascia un commento