Il guaio del nostro tempo è che il futuro non è più quello di una volta.

Paul Valéry

Nel segno di Leonardo….Gustavo del Rio, una rivoluzione artistica senza fine

0

Barcelona. È l’inventore de “ La obra soy yo “ ( La opera sono io ) un movimento artistico che inizia negli anni 60 e influenza arte , cultura , costume . Del Rio , argentino che elegge Roma , Londra e Barcelona come fucine delle sue creazioni, dopo che stupisce al MACBA ( Museo arte moderna ) di Buenos Aires nel 1967 con il primo episodio de  “ La obra soy yo “ performance e che sconvolge nello stesso anno l’Argentina con l’invenzione della “ mini falda “ ( minigonna per uomo ) ,  trionfa lo scorso maggio 2019 al MACBA di Barcelona. Da quì ha inizio un giro mondiale per i musei d’arte moderna per Del Rio , leggenda vivente. Moma e Tate gallery richiedono Del Rio , ma anche Milano e ROMA si contendono Del Rio. Gustavo Del Rio ispira Pablo Picasso e diventa grande amico di Paloma Picasso e tramite Paloma conosce Yves Saint Laurent che ama vestire Del Rio. Luchino Visconti perde la testa per Del Rio , che è impossibilitato a prendere parte al film “ Morte a Venezia “ , perché legato da un contratto con una importante galleria di Milano . Del Rio diventa amico intimo di David Bowie ed Amanda Lear , musa di Salvatore Dalì , vede Del Rio , ancora oggi , come pericoloso antagonista.

Del Rio scrive molti articoli per il Manifesto dell’Arte nei Diritti Umani.

L’ invenzione de “ La obra soy yo “ è molto più che una body art performance . Nella esibizione dello scorso maggio al Macba di Barcelona , Del Rio , ancora bello , col suo perfetto e lungo corpo plastico “ porta a spasso “ il suo cane ( una opera meravigliosamente decorata da Del Rio ) indossando una lunga cappa egualmente decorata , attraversando  luci particolarissime . I maggiori fotografi del mondo hanno fotografato Del Rio , egli stesso fotografo d’arte. Ed a scoprire Del Rio fu proprio un fotografo, Barry Lategan, l’inventore di  Twiggy .

Richard Avedon, Mick Rock, Alfa Gastaldi, Giampaolo Barbieri dedicano libri fotografici a Del Rio. Da qualche tempo , l’ idea di rappresentare Bagoas , il bellissimo giovinetto persiano che fa perdere la testa all’imperatore Dario e poi ad Alessandro Magno , viaggia nella mente di Del Rio. Con Bagoas , il potere della bellezza influenza il potere politico. Ma …con Cleopatra VII anche….No , non importa se bellezza maschile o femminile : la bellezza è dio o dea….è divinità. La rivoluzione sessuale iniziata all’inizio dello scorso secolo , ha un caposaldo in Del Rio che comincia ad essere famoso negli stessi anni della prima diffusione in USA ed Europa della pillola anticoncezionale. Stessi anni nei quali Mary Quant  continua il cammino di Cocò Chanel nell’accorciare le gonne , inventando la minigonna, importante simbolo della emancipazione sessuale . E nel 1967 ecco la premier della minigonna maschile con Del Rio , che fa ricordare i tempi dell’antica Grecia e Roma e di Bagoas. Del Rio sta ora preparando un grande evento artistico su un soggetto modernissimo ed interessantissimo concernente i  graffiti, ma non vuole che si riveli di più. Lo diremo nel prossimo articolo.

English version

Gustavo del Rio: a revolution that never ends

Barcelona.  He is the inventor of “La obra soy yo” (The art work is me) an artistic movement that began in the 60s and influenced art, culture and customs.  Del Rio, an Argentine who elects Rome, London and Barcelona as the forge of his creations, after he amazes at the MACBA (Museum of Modern Art) in Buenos Aires in 1967 with the first episode of ” La obra soy yo” performance and that upsets in the same year  Argentina with the invention of the “mini falda” (miniskirt for men), triumphed last May 2019 at the MACBA in Barcelona.  From here begins a world tour for modern art museums for Del Rio, a living legend.  Moma and Tate gallery require Del Rio, but also Milan and ROME are competing for Del Rio.  Gustavo Del Rio inspires Pablo Picasso and becomes a great friend of Paloma Picasso and through Paloma knows Yves Saint Laurent who loves to dress Del Rio.  Luchino Visconti loses his head for Del Rio, who is unable to take part in the film “Death in Venice”, because he is tied to a contract with an important gallery in Milan.  Del Rio becomes a close friend of David Bowie and Amanda Lear, muse of Salvatore Dalì, sees Del Rio, even today, as a dangerous antagonist.

Del Rio writes many articles for the Manifesto of Art Human Rights.

The invention of “La obra soy yo” is much more than a body art performance.  In the performance of last May at the Macba in Barcelona, ​​Del Rio, still beautiful, with his perfect and long plastic body “walks” his dog (a work wonderfully decorated by Del Rio) wearing a long, equally decorated hood, passing through very special lights  .  The world’s leading photographers have photographed Del Rio, himself an art photographer.  And it was a photographer, Barry Lategan, the inventor of Twiggy, who discovered Del Rio.

 

Richard Avedon, Mick Rock, Alfa Gastaldi and Giampaolo Barbieri dedicate photo books to Del Rio.  For some time now, the idea of ​​representing Bagoas, the beautiful Persian boy who is causing Emperor Darius and then Alexander the Great to lose his head, travels in the mind of Del Rio.  With Bagoas, the power of beauty influences political power.  But … with Cleopatra VII also …. No, it doesn’t matter if male or female beauty: beauty is god or goddess …. it’s divinity.  The sexual revolution that began at the beginning of the last century has a cornerstone in Del Rio who  is beginning to be famous in the same years of the first diffusion in the USA and Europe of the contraceptive pill.  Same years in which Mary Quant continues Cocò Chanel’s journey to shorten skirts, inventing the miniskirt, an important symbol of sexual emancipation.  And in 1967 here is the premier of the male miniskirt with Del Rio, which brings to mind the times of ancient Greece and Rome and Bagoas.  Del Rio is now preparing a great artistic event on a very modern and  interesting subject concerning graffiti, but he doesn’t want it to be more visible.  We will tell you in the next article.

L'Autore

Lascia un commento