Il guaio del nostro tempo è che il futuro non è più quello di una volta.

Paul Valéry

La nuova privacy su Facebook si chiama Tor

0

Facebook ha aperto le porte a Tor. La multinazionale americana ha da poco annunciato un nuovo modo di accesso al social network più popolare al mondo. Una modalità che si servirà di un browser in grado di navigare nella rete anonima di Tor. Per chi ancora non lo sapesse, Tor infatti è un sistema di comunicazione anonima su Internet, chiamata anche rete a cipolla. Da ora in poi gli utenti di questo sistema potranno accedere anche a Facebook, mantenendo l’anonimato sulla loro location senza perdere però le dovute protezioni crittografiche.

torL’anonimato di Facebook

Tutto questo sarà possibile attraverso un apposito indirizzo web, https://facebookcorewwwi.onion/, che permetterà di entrare nel social network senza finire censurati dallo stesso. In questo modo una persona che sembra collegarsi dall’Italia potrebbe dopo pochi istante essere localizzata in Francia, in America o dall’altra parte del mondo. Come l’azienda ha fatto sapere, normalmente questo fenomeno porterebbe a pensare a un account hackerato ma per Tor non sarà più così. La rete a cipolla ha quindi sfidato e vinto sulla questione sicurezza di Facebook.

Nessuna censura per il social più amato

Sono principalmente motivi di sicurezza e privacy che hanno spinto Facebook ad aprire le porte alla rete dell’anonimato. Ma non c’è dell’altro. Attraverso questo sistema sarà possibile utilizzare il social più amato al mondo anche in quegli stati in cui è in vigore la censura al web.

Sara Pizzei

L'Autore

Lascia un commento