Ecco qual è il problema del futuro:
quando lo guardi cambia perché lo hai guardato.

Lee Tamahori

11 settembre dell’Europa

0

europaSTATO DI EMERGENZA IN FRANCIA. HOLLANDE CONVOCA IL CONSIGLIO DEI MINISTRI.

Decine di persone uccise in una serie di attacchi senza precedenti a Parigi e dintorni, il presidente francese Francois Hollande ha annunciato lo stato di emergenza su tutto il territorio francese e chiuso i confini del Paese. Più di 60 morti, 100 ostaggi ed in tutto 5 esplosioni a Parigi. La polizia conferma 11 persone uccise in un ristorante di Parigi nel 10° arrondissement. Durante un concerto nella ‘sala da spettacolo’, il Bataclan, sono stati presi gli ostaggi.  Due le esplosioni sentite vicino allo Stade de France, stadio a nord di Parigi, durante la partita Francia-Germania, dove si trovava il presidente francese, allontanato immediatamente per una riunione d’emergenza

Hollande: “Prova di unità per il Paese che deve essere forte e grande. Viva la Repubblica, Viva la Francia. Attacco senza precedenti. Sappiamo da dove vengono i terroristi, vengono dall’Isis”.

Il presidente Usa, Barack Obama, in un discorso con i giornalisti a Washington, ha definito gli attacchi a Parigi “uno scandaloso tentativo di terrorizzare i civili innocenti” e ha promesso di fare tutto il necessario per aiutare la Francia.

Il presidente iraniano Hassan Rouhani ha annullato il suo viaggio in Europa, che sarebbe dovuto cominciare oggi con la prima tappa in Italia.

 

L'Autore

Lascia un commento