La mutilazione per cui la vita perdette quello che non ebbe mai,
il futuro, rende la vita più semplice,
ma anche tanto priva di senso.

Italo Svevo

Bambini troppo davanti alla tv: 1 su 5 fin dalla colazione

0

Colazione flash e incollati alla Tv (più di un bambino su 5), pasti con poca verdura e poca frutta. Una fotografia ancora poco incoraggiante quella che emerge dai dati dell’Osservatorio Nutrikid che fotografano le abitudini alimentari e gli stili di vita di oltre 11mila bambini. Dai dati emersi dall’ultima edizione della ricerca sembra infatti che il 70% dei piccoli faccia colazione in meno di dieci minuti. Non solo: il 43% dei bambini predilige una colazione monocorde, senza apportare nessuna varietà negli alimenti consumati. Più di un bambino su 5 infatti consuma la prima colazione davanti alla tv (dato in crescita del 5% rispetto alla scorsa edizione) e trascorre in media 1 ora e 25 minuti davanti alla televisione durante la giornata, e al Sud quasi il 30% spende più di 2 ore davanti allo schermo; questi valori sono continua crescita rispetto all’anno passato.

fruttaCi sono dati molto positivi: la ricerca fa emergere dei trend incoraggianti, più di 9 bambini su 10 fanno la prima colazione (il 93% rispetto all’87% della scorsa edizione) e sono in aumento anche coloro che hanno imparato a spezzare l’appetito con gli spuntini, sia al mattino (81%) che al pomeriggio (85%) rispettando così la regola dei 5 pasti, preziosa alleata di un’alimentazione sana ed equilibrata. Ma cosa mangiano i bambini nell’arco di una settimana? I risultati rivelano una prevalenza di pasta e riso (71%) e secondi piatti (45% carne e solo 15% pesce) accompagnati da un contorno (legumi 18%, verdura 17%, patate 24%) e di formaggi (29%). E la frutta? Ancora un miraggio. Il 42% non mangia frutta tutti i giorni mentre sono grandi fan del latte e dello yogurt (specialmente i maschi): solo l’8% non ne consuma mai.

L'Autore

Lascia un commento