La mutilazione per cui la vita perdette quello che non ebbe mai,
il futuro, rende la vita più semplice,
ma anche tanto priva di senso.

Italo Svevo

Facebook porta 20 volte più traffico di Twitter agli editori

1

L’importanza di Facebook come fonte di traffico per gli editori online non può essere sottovalutata. Secondo un nuovo rapporto da Shareaholic, che ha analizzato la composizione del traffico di oltre 200.000 siti web in tutto il mondo tra giugno 2013 e giugno 2014, il più grande social network del mondo ora rappresenta quasi un quarto del traffico complessivo di questi siti web.

shareaholicMa Facebook non è solo di gran lunga la più importante fonte di traffico dai social, è anche quello con la più rapida crescita. Nel giugno del 2014, Facebook ha rappresentato il 23,4% del traffico ai siti web presi in considerazione. Questo è un aumento di oltre il 150% rispetto a giugno 2013, quando Facebook ha spinto meno del 10% del traffico. Il ruolo di Twitter come fonte di traffico è assolutamente trascurabile rispetto al suo rivale più grande Facebook. La quota di traffico guidato da Twitter ha oscillato intorno al 1% per l’anno passato e non pare esservi alcun segno di cambiamento.

A parte l’ovvia differenza nelle dimensioni, Shareaholic attribuisce il ruolo minore di Twitter nella generazione di traffico per un paio di motivi: uno è il presupposto che il feed Twitter è meno personale di quello di Facebook, e che i link postati nei tweets sono quindi meno rilevanti per gli utenti. Un altro è l’idea che le marche tendono ad usare Twitter come strumento di costruzione del brand, piuttosto che un mezzo per l’acquisizione del traffico. Quali che siano le motivazioni, secondo quanto riporta il Wall Street Journal, in attesa dei risultati del secondo trimestre di quest’anno, che verranno diffusi il 29 luglio prossimo venturo, cresce la pressione intorno alla piattaforma di microblogging da 140 caratteri.

Infatti, nonostante il raddoppio dei ricavi per ciascuno degli ultimi cinque trimestri, i successi nel generare ricavi di Twitter sono stati offuscati dalla vacillante crescita degli utenti, costringendo gli investitori a ricalibrare le aspettative a lungo termine. Con i social, al di là delle singole specificità, a rappresentare sempre più una porta d’accesso ai siti web che a breve supererà la search, il traffico che arriva da motori di ricerca, da Google sostanzialmente, l’attenzione alle reti sociali è sempre più una necessità.

Pier Luca Santoro

 

L'Autore

1 commento

  1. Pingback: Cose Scritte Altrove

Lascia un commento