Sogni, promesse volano... Ma poi cosa accadrà?

Gianni Rodari

Francesco Pannofino, inedito ‘cantattore’ sul palco di Eutropia

0

francesco pannofinoIl disco si fa ora interazione per un ‘cantastorie’ che usa il palco come territorio espressivo di uno spettacolo di assoluta qualità, in cui la musica fa da protagonista con canzoni fatte per comunicare passioni e sensazioni, momenti intimi in cui, attraverso la parola, si cambia scena, mood, argomento e protagonisti. Sarà una band di dieci tra i più coinvolgenti e preparati musicisti del settore, quella capitanata dal bluesman Lino Rufo ad accompagnare, il 2 luglio, all’ex Mattatoio al Testaccio, sul palco del Festival Eutropia, in anteprima nazionale assoluta, Francesco Pannofino nel suo nuovissimo progetto musicale: ‘Io vendo le emozioni’. Per quanti abbiano già apprezzato le sue doti di interprete, doppiatore ed anchorman graffiante tra cinema, teatro e televisione, la sorpresa è assicurata; per quanti conoscano ed amino il cantautorato di levatura, l’attesa non sarà delusa, poiché Pannofino è stato smascherato da uno stuolo di professionisti che, scoprendo un repertorio di canzoni ispirate scritte tra un ciak e l’altro, le hanno confezionate in un sound assolutamente originale e variegato che ha nutrito questo suo primo album.

Ne scaturisce un perfetto esempio di teatro-canzone, dove il racconto dello spettacolo fa il paio con la voglia di coinvolgere ed in cui, oltre al repertorio inedito di Pannofino, si darà vita a cover, rivisitate ad hoc, di autori come Jannacci, Gaber, Baccini, Ruggeri, nonché a un tributo scintillante ai Blues Brothers… e tante sorprese, idee e trovate divertenti. Il tutto condito da un bagaglio di attore, con una vocalità unica e personale, in perfetta sintonia con il suono degli strumenti che l’accompagnano, all’interno di una performance curata, per luci, scene e suoni, ad un livello eccelso. Special guest della serata sarà Enrico Ruggeri, col quale recentemente Francesco ha instaurato una simbiotica intesa musicale, animando duetti inediti sul palco del Primo Maggio, del concerto ‘Pezzi di vita di Ruggeri’ all’Auditorium e nel corso del World Refugee Day Live.

L'Autore

Lascia un commento