Il guaio del nostro tempo è che il futuro non è più quello di una volta.

Paul Valéry

La pista ciclabile del futuro? A spasso sul Tamigi

0

La pista ciclabile del futuro si costruirà sull’ acqua. Thames Deckway, è il nome del progetto londinese ideato dall’artista Anna Hill e dall’ architetto David Nixon. Dodici chilometri di futurismo, avanguardia e sostenibilità. Una struttura galleggiante e sicura che si adeguerà alla portata variabile del fiume e che sfrutterà solo fonti energetiche rinnovabili. Un pedaggio per i ciclisti, punti di ristoro e una corsia dedicata a chi vorrà passeggiare. I dodicimila bikers, che la struttura potrà sostenere, si muoveranno cosi per andare da Battersea  a Canary  Wharf attraversandola City in maniera sana e sicura .

Se stiamo già visionando, come in un sogno, di pedalare sul fiume,  dobbiamo solo che attendere due anni e 600 milioni di sterline, perché questi sono i tempi e i costi previsti per la realizzazione.

 

L'Autore

Lascia un commento