"Tutto è fatto per il futuro, andate avanti con coraggio".

Pietro Barilla

No al touch, sì al vecchio cellulare

0

Se i gadget tecnologici sono sempre più spesso al top della classifica dei prodotti più acquistati e se sempre più persone si convertono al mondo degli smartphone, c’è anche chi a tutta questa tecnologia dice no. No al touch e si al vecchio, caro cellulare.

Un italiano su 5 preferisce ancora il vecchio cellulare

vecchio cellulareUn italiano su cinque (il 20,5%) utilizza ancora il vecchio cellulare, preferendo questo all’innovativa tecnologia degli smartphone. A rivelarlo è un’indagine di Demoskopea per Facile.it che mette in evidenza quella parte di popolazione, ormai in minoranza, che non sembra essere ancora caduta sotto il fascino degli schermi ultra piatti, dei mille sensori e app che un dispositivo touch può offrire. E a preferire il vecchio telefono sarebbero principalmente le donne, con un 24,2% rispetto al 16,3% dell’universo maschile.

Dalla ricerca è anche emerso come il 66% degli italiani possegga un solo numero di cellulare e il 67% sia anche molto parsimonioso nell’utilizzarlo, non arrivando a spendere più di 15 euro mensili. Il 33,2% rimane tra i 9 e i 19 euro al mese e infine il 16,6% sembra riuscire a contenersi anche di più, non sforando la soglia degli 8 euro.

Come pagano gli italiani?

E l’attenzione verso il risparmio si nota anche dalle modalità di pagamento maggiormente utilizzate. L’89% delle preferenze se li conquistano i sono i contratti ricaricabili che conquistano così il primo posto, battendo quelli in abbonamento. Sarà per la crisi o per una maggiore attenzione al proprio portafogli, ma per gran parte di noi italiani questa forma di pagamento permetterebbe un maggiore controllo delle spese legate alla telefonia mobile.

L'Autore

Lascia un commento