Che ognuno avrà il futuro che si conquisterà.

Gianni Rodari

Scambio di coppia? È il sesso del futuro!

0

Adesso che le feste sono finite e si ritorna alla solita routine quotidiana, ho avuto modo di pensare ai regali di natale che le persone che conosco si sono scambiate: c’è chi ha mi ha riferito di aver ricevuto un cellulare, chi un Ipad, chi un paio di scarpe e poi c’è chi ha preso un dono che desiderava da moltissimo tempo “sesso con una terza persona”! questo regalo mi è sembrato alquanto insolito, soprattutto perché la coppia in questione è sposata da pochi anni, non ha ancora figli ed ha una vita sessuale molto intensa, mi sono chiesta che bisogno c’è di introdurre la figura di una terza persona nella propria camera da letto? Questo fattore mi ha incuriosito e navigando sul web mi sono resa conto che lo scambio di coppia è una pratica sessuale estremamente diffusa, soprattutto se pensiamo che a praticarlo siano oltre due milioni di italiani. Di conseguenza, questa coppia di miei conoscenti , rientra tra quelle persone che per sfuggire alla noia e alla routine sessuale ,preferiscono praticare lo scambio attraverso esperienze sessuali allargate e consensuali che possono avvenire all’aperto, privatamente, oppure in club prive e locali notturni.

scambio di coppia

I dati della Federsex

Ed infatti, per essere un po’ più scientifici, secondo i dati della Federsex, sono circa due milioni gli italiani che lo hanno provato almeno una volta nella vita, mentre mezzo milione lo fanno con una certa regolarità: in media, hanno un’età compresa tra i 30 e i 50 anni, con una condizione sociale e professionale medio – alta e conducono vite normali. Siamo talmente abituati ad avere una visione monogama della coppia nella nostra società, cosi avvezzi che il pensare che due persone siano consenzienti nello sperimentare sesso con altri, o addirittura che si possa provare piacere nel guardare il proprio partner insieme ad un terzo/a ci fa viaggiare verso l’Oriente, dove un marito poligamo è la normalità. Eppure la voglia di trasgredire, la noia, la solita routine, la voglia di sperimentarsi fanno si che i club prive siano superaffollati, mettendo in campo delle regole rigidissime per le persone che li frequentano, sia per gli habitué che per le nuove leve.

Il punto di vista

Dal punto di vista strettamente sessuologico la realtà è che lo scambio di coppia non è una pratica sessuale patologica in sé per sé, nel momento in cui si inserisce in una vita di coppia più allargata e soddisfacente. In passato, per molte persone è stata una fantasia che durava per tutta la vita, oggi con il crescere di siti internet e dei locali dedicati alle persone che amano lo scambio è indubbiamente un desiderio più praticabile, che è passato da un livello immaginato di fantasia ad un livello oggettivamente realizzabile. Per molte coppie, infatti,lo scambismo è anche considerato come un meccanismo di difesa per evitare problemi e difficoltà all’interno della coppia, spostando cosi l’attenzione sull’eventuale “altro/a” che andrà ad intervenire. In questo modo, la crisi sentimentale sembra quanto meno tamponata rispetto alla chiusura radicale. Nella coppia scambista i due membri sono generalmente concordi sul gioco di scambio sessuale con altre coppie benché occasionalmente si rilevi come, in genere la donna, venga spinta a provare l’esperienza scambista in seguito alle insistite richieste del partner.

La coppia e i single

La coppia scambista può organizzare da sola la propria attività sessuale con altre persone invitandole o recandosi a casa loro (closed swinging), oppure appoggiarsi a club privati nei quali le coppie ma anche i single possono avvalersi di un ambiente creato ed organizzato secondo le loro esigenze. Ancora una volta, la donna ha il ruolo principale in questa vicenda, poiché lo scambio erotico e sessuale è rivolto primariamente al piacere femminile. Molto spesso è la donna a scegliere la coppia o il papabile single per lo scambio, testandone pulizia e igiene personale. È facile immaginare che una certa tendenza alla novità, all’esibizionismo e alla poligamia sia preesistente alla formazione della coppia. A mio avviso, in linea di massima sono dell’opinione che al giorno d’oggi trovare una persona che abbia le nostre stesse fantasie e tendenze sia già un gran passo avanti, poi resta al libero arbitrio la decisione di metterle in pratica o meno…

Valentina De Maio

L'Autore

Lascia un commento