Che ognuno avrà il futuro che si conquisterà.

Gianni Rodari

EUROSTAT. DISOCCUPAZIONE A LUNGO TERMINE, MOLISE DA RECORD

0

Nell’Oceano Indiano, tra il Mozambico e il Madagascar, c’è un’isola che si chiama Mayotte e vanta il triste primato della disoccupazione infinita tra le singole regioni dell’Europa. Al secondo posto nella classifica di Eurostat, dopo la colonia d’oltremare francese, c’è il Molise, 300 mila abitanti che i numeri censiscono in continuo calo demografico. I giovani se ne vanno e i migranti non arrivano, perché il lavoro non c’è.

Stando alla ricerca annuale dell’ufficio statistico Ue, la disoccupazione a lungo termine in Molise è al 71,8% sul totale complessivo dei senza lavoro, un dato che deve interrogare la politica. Nel 2013, quando Checco Zalone girò Sole a catinelle tra Petrella Tifernina e Provvidenti, pronunciò una frase che svela più di tanti comizi: «Io sono andato sulla cartina geografica e ho detto, qual è la terra che non si è mai cagato nessuno? Il Molise. Ed eccomi qua!». Sono passati cinque anni e non è cambiato nulla. Anzi, tra Campobasso e Isernia gli abitanti sono diminuiti ancora e l’occupazione pure.

L'Autore

Lascia un commento